I giostrai traslocano da Ponte a Oderzo

article Sembra risolta la lunga diatriba che ha opposto i comuni di Oderzo e di Ponte di Piave per l'area attrezzata in cui ospitare i giostrai nomadi. Nei mesi scorsi, erano apparse scritte sui muri di Oderzo contro la presenza dei nomadi in città. Ora le sei verranno sistemate nell'area lungo la ferrovia, appena dopo il sottopasso di via Callalta, proprio al confine con Ponte. Ma le polemiche non finiscono

Giuseppina Piovesana