Forum sull'Alimentazione a Milano, Bob Geldof cita Goethe: ''Abbiamo il potere di cambiare"

video "La parola d’ordine sarà conoscenza e responsabilità, solo così i cittadini potranno passare dall’essere semplici consumatori a co-produttori. Come? Gli imprenditori dovranno investire meglio nella pubblicità dei propri prodotti”. Con queste parole, il presidente di Slow food, Carlo Petrini, durante il dibattito con Guido Barilla dal palco dell’ottavo forum Internazionale sull’Alimentazione e sulla Nutrizione, organizzato da Fondazione Barilla a Milano, si è espresso in merito alle possibili soluzioni per un futuro sempre più ecosostenibile. Il cantante Bob Gedof, che con il suo intervento ha chiuso il convegno, lo ha fatto citando Goethe: “Abbiamo il potere di cambiare e siamo audaci, manca solo un pizzico di magia”. video di Edoardo Bianchi

Ventimiglia, stop a ordinanza che vieta di portare cibo a migranti: ma vivono ancora lungo il fiume

video Mentre per le vie di Ventimiglia sfila la manifestazione in sostegno ai migranti – con associazioni da tutta Italia, partiti della sinistra e singoli come il patron di Slow Food Carlo Petrini e il consigliere di amministrazione Rai Carlo Freccero – lungo il fiume Roja, in centro città, scorre la vita quotidiana dei rifugiati. Sono centinaia quelli bloccati qui perché respinti dalla Francia che tentano di raggiungere fuggendo dall’Italia. "Ora che il comune di Ventimiglia ha ritirato l’ordinanza che vietava di portare loro cibo, possiamo farlo alla luce del sole - racconta Livio, volontario di Progetto 20k - Tanti vivono qui, all’addiaccio, lungo ul fiume, perché non vogliono entrare al campo di transito della Croce rossa, spaventati dalle forze dell’ordine"di Giulia Destefanis

Ventimiglia, anche Freccero e Petrini in piazza: "No alla criminalizzazione della solidarietà"

video "Non si faccia propaganda accusando le ong del Mediterraneo in assenza di denunce specifiche”. Lo dice il patron di Slow Food, Carlo Petrini. L’appello arriva da Ventimiglia, dove oltre 200 persone, associazioni, sindacati e singoli, da Petrini al consigliere di amministrazione Rai Carlo Freccero, sono scesi in piazza in solidarietà ai migranti rispondendo all’appello lanciato dal magistrato Livio Pepino e dal politologo Marco Revelli. Una manifestazione indetta anche in protesta contro l’ordinanza del comune di Ventimiglia che vietava di distribuire cibo in strada ai rifugiati - sono centinaia quelli bloccati qui perché respinti dalla Francia - provvedimento ora ritirato. “Siamo felici che l’ordinanza non ci sia più - spiega Massimo Torelli di Altra Europa, tra gli organizzatori - Oggi è nata una rete che non si ferma qui: manifesteremo su tutti i confini e contro i provvedimenti dei sindaci che ostacolano l’accoglienza"di Giulia Destefanis

Firenze, Carlo d'Inghilterra alle eccellenze: "Facciamo un evento a Londra le aziende danneggiate dal terremoto"

video Il principe Carlo assieme a Camilla ha visitato il Teatro del Sale di Firenze, storico locale del centro storico dove cibo e cultura vanno di pari passo, per incontrare alcune eccellenze enogastronomiche italiane. Tra un assaggio e l'altro, i Reali hanno potuto scambiare qualche parola con produttori del centro Italia danneggiati dal terremoto. A ognuno di essi, Carlo ha chiesto se avessero subito danni dal sisma e se avessero perso animali. Rivolgendosi al presidente di Slow Food Italia, Carlo Petrini, l'erede al trono di Gran Bretagna ha suggerito un'idea: "Il problema di questi produttori adesso è il turismo che scarseggia? Bene, facciamo un evento pubblico a Londra invitando le aziende colpite dal sisma". Carlo e Camilla, all'interno del Teatro del Sale hanno assistito divertiti a uno spettacolo di Maria Cassi.Video di Andrea Lattanzi

L'addio a Dario Fo, Carlo Petrini: "Quello show davanti agli indios e ai contadini di tutto il mondo"

video Anche il presidente di Slow Food, Carlo Petrini, si è recata alla camera ardente allestita al Piccolo teatro di Milano, per rendere omaggio al suo storico amico e premio Nobel Dario Fo: “La mia oggi non sarà una orazione, farò la mia parte rendendogli omaggio e raccontando al di fuori della nostra grande amicizia, cos’era realmente”. "Ipocriti che volteggiano sulla sua salma? È nella natura delle cose" di Edoardo Bianchi

Dario Fo, la commozione di Carlo Petrini: ''L'ultima lezione a un passo dalla morte"

video Carlo Petrini e Dario Fo erano amici da 50 anni e il fondatore di Slow Food era andato a trovarlo in ospedale due giorni fa. "Pensavo di trovare un malato, invece era lucido come sempre e mi ha dato una lezione incredibile di un'ora e mezza" dice, commuovendosi e chiedendoci di "ricordarlo bene, perché se lo merita. E' stato un uomo libero" intervista di Lucia Tironi