I capanni per osservare e fotografare senza disturbare i padroni di casa

QUINTO DI TREVISO. L'Oasi di Cervara offre ai fotografi naturalisti l'opportunità di realizzare splendide immagini della fauna che vive nella palude grazie a quattro capanni attrezzati per il fissaggio delle teste fotografiche (dotati anche di sedie e riscaldamento invernale). I capanni, ciascuno con caratteristiche che lo rende idoneo a particolari specie, sorgono in luoghi appartati e, in stagione, la confidenza degli uccelli è aumentata da mangiatoie cui sono abituati da anni. Per accedere è necessaria la prenotazione (335.7097922) e per approfondimenti c'è anche il sito capannicervara.it. --