Cervano, sversamenti abusivi Pradella segnala l'inquinamento

Sversamenti abusivi nel torrente Cervano, l'ex consigliere comunale Lodovico Pradella ha segnalato il nuovo caso d'inquinamento alla polizia locale. È intervenuta Arpav che ha effettuato dei prelievi. «Nel pomeriggio del 30 maggio alle ore 17 e 30, personale di Arpav è intervenuto su segnalazione della polizia Municipale di Conegliano, al confine fra i comuni di San Pietro di Feletto e Tarzo - fanno sapere da Arpav - a seguito di una colorazione anomala sul torrente Cervano, presumibilmente dovuta a presenza di sostanza organica nel corpo idrico. Nel corso del sopralluogo è stato effettuato il campionamento per le successive indagini di laboratorio». Pradella ha realizzato anche un filmato. «Il Cervano si presentava di un colore scuro, c'è stato uno sversamento nella parte più a nord» ha denunciato «Non è possibile che ditte facciano sversamenti sul fiume».