Tragico frontale con un tir, muore a 32 anni

Vedelago. Scontro frontale sulla strada regionale 308, muore un trentaduenne. La vittima è Aldo Maria Colelli, 32 anni, nato a Roma, per l'anagrafe ancora residente a Perugia anche se da mesi si era trasferito a Vedelago.Lo schiantoIl drammatico incidente è avvenuto intorno alle 15 all'altezza dello svincolo di Loreggia ed è stato rilevato dagli agenti delle polizia locale della federazione del Camposampierese. Sembrano non esserci dubbi sulla dinamica: l'automobilista, che proveniva dal Trevigiano e viaggiava in direzione Padova, ha invaso la corsia opposta. Le cause sono al vaglio degli agenti, si ipotizza un sorpasso in un punto in cui è un azzardo. Sfortuna ha voluto che in quel momento arrivasse un tir Daf della ditta "Pastrello Autotrasporti" di Venezia. L'impatto è stato devastante: lo scontro, violentissimo, ha scaraventato la Renault Clio a decine di metri di distanza causando il decesso di Colelli. Nulla ha potuto il camionista, un cittadino romeno di 36 anni residente a Mogliano: S.I.S., queste le sue iniziali, quando è sceso dal mezzo pesante, nel vedere il trentaduenne esanime fra le lamiere stritolate è svenuto.I soccorsiSul posto sono prontamente intervenuti i vigili del fuoco di Castelfranco Veneto, Trevis, e Cittadella, che hanno estratto la vittima. Sul posto anche il Suem 118 con l'elisoccorso, che si è levato da Padova, e due ambulanze. Per Colelli non c'era più niente da fare. Il medico ha constatato l'avvenuto decesso informando l'autorità giudiziaria. Il pubblico ministero di Padova, Giorgio Falcone, ha così disposto la rimozione della salma, trasportata all'obitorio dell'ospedale di Camposampiero. Anche l'autista del tir, in stato di choc, è stato trasportato all'ospedale di Camposampiero e sottoposto ai test di legge. Dai primi riscontri sembra che siano risultati negativi. Una conferma dovrebbe arrivare da un secondo test. Gli agenti della polizia locale si sono subito attivati per rintracciare i famigliari della vittima riuscendo e mettersi in contatto con la sorella di Colelli a Perugia.Il trafficoNon si sa con precisione quale fosse ieri pomeriggio la meta del trentaduenne. Sembra però che avesse acquistato la Clio da meno di un mese. Dopo i rilievi entrambi i mezzi sono stati sequestrati e messi a disposizione della stessa autorità giudiziaria. L'incidente ha causato grossi problemi alla circolazione stradale. Gli agenti hanno chiuso la 308, la trafficatissima nuova strada del Santo che collega Resana a Padova e viene percorsa giornalmente da migliaia di mezzi. Il traffico è stato obbligatoriamente deviato mentre lo svincolo di Loreggia è stato chiuso. Di conseguenza il traffico si è riversato sulla viabilità locale, che è andata letteralmente in tilt. È stato possibile riaprire la 308 dopo al rimozione dei due mezzi, la corsia verso sud alle 16.45, quella verso nord poco dopo le 18. -- BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI