Si è spenta Cimetta considerata anima del volontariato Aveva 70 anni

SÀRMEDE. Addio a Franca Cimetta, anima del volontariato. Si è spenta a 70 anni dopo l'aggravarsi delle sue condizioni di salute, una delle persone più rappresentative del paese. Cimetta aveva lottato come un leone per vincere la malattia che l'aveva colpita. Nell'ultimo mese la ricaduta fatale. Franca, per tutti Dolores, era impegnata a 360 gradi nel sociale. In particolare nell'Associazione degli angeli del focolare, nell'Acat e nell'asilo parrocchiale. Si unisce al cordoglio della famiglia il sindaco Larry Pizzol che ha spostato l'incontro elettorale previsto per stasera a Rugolo per poter partecipare al Rosario. «Abbiamo appreso con molta tristezza», si legge sulla pagina facebook del sindaco «la notizia della scomparsa di Franca Cimetta. L'amministrazione comunale si stringe intorno alla famiglia riconoscendo l'impegno e la dedizione di "Dolores" in molti ambiti del volontariato. Informiamo pertanto che l'incontro previsto a Rugolo per martedì 21 è posticipato a mercoledì 22 maggio sempre alle 19». Proprio stasera alle 19.30 nella parrocchiale di Sàrmede ci sarà la recita del Rosario in suffragio. Si stringe al dolore della famiglia anche il comune di Fregona e parte del bellunese. Franca Cimetta era conosciuta per aver gestito per un periodo il locale "La Montanara" in Valsalega. «La sua scomparsa lascia un vuoto immenso. Dolores si metteva sempre a disposizione per dare un aiuto a chi era in difficoltà», dicono i paesani. I funerali saranno celebrati domani alle 15 nella chiesa arcipretale di Sarmede. Vedova, lascia nel dolore il figlio Pierangelo, i fratelli e i nipoti. Dopo le esequie la salma proseguirà per la cremazione. Le offerte saranno devolute alla materna di Sarmede. --Francesca Gallo BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI