«Mia madre con il suo sostegno è stata il mio modello»

«Non mi sono mai ispirata a nessuno ma riconosco quanto mia madre mi sia accanto e mi sostenga sempre». Alessandra Cortesia, 18enne studentessa di enologia al Cerletti di Conegliano è la campionessa breakdance che ha sconfitto il bullismo grazie alla danza. Argento alle olimpiadi giovanili, mercoledì prossimo Alessandra verrà premiata dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella come alfiere per meriti sportivi. «Sono felice e onorata per il riconoscimento, non so ancora cosa farà da grande ma la breakdance è la mia seconda pelle». --