Senza Titolo

Ida Agnoletti, titolare della cantina che porta il suo nome a Selva del Montello, ha dovuto sgomitare per farsi strada in un mondo prettamente maschile: «Il pregiudizio c'era eccome, l'ho percepito fin dall'inizio. Dopo tanti anni in un'azienda, quando era il momento di lasciarmi a casa perché era saltato il direttore, mi hanno detto: sappiamo chi sei e cosa sai fare, hai solo una disgrazia addosso. Essere donna». Ma oggi non è cambiato proprio nulla? «Io mi sono fatta da sola e ho la mia azienda, sono riuscita a impormi. Ma ci vuole carattere. So di mie colleghe che soffrono molto».