Panziera, record al memorial Giavi Sigillo da vero campione di Zuin

MONTEBELLUNA. Sigillo di campioni nella prima giornata del 22° meeting internazionale di nuoto «Chiara Giavi». Il sigillo anzitutto di Margherita Panziera, la campionessa italiana e d'Europa che, al suo ritorno a Montebelluna dopo cinque anni, ha offerto un ulteriore saggio di classe nella sua gara, quella dei 200 dorso: record della manifestazione al mattino in batteria e, ovviamente si potrebbe dire, vittoria e nuovo record del meeting (2:05.39) al pomeriggio. Sigillo da campione anche da parte di Mattia Zuin, il portacolori del Nottoli, vittorioso nei 50 e nei 200 Sl.Accanto a loro altri ragazzi e ragazze, spesso già medagliati a livello nazionale ed internazionale, si sono imposti con prestazioni di buonissimo livello. Hanno migliorato, nelle rispettive gare, il record della manifestazione, oltre a Margherita Panziera, anche Zoe Masetti nei 200 DO junior, Ettore Nanetti nei 200 FR ragazzi e per due volte, al mattino e al pomeriggio, Angelica Cappelletto del Nord/est H2O di Monastier che con 2:14.07 ha stabilito la diciottesima prestazione nazionale stagionale assoluta, lei che è ancora di categoria junior. Quanto alle società della Marca, oltre che in quelle già segnalate, si sono imposte in diverse gare.Per il Montebelluna hanno conquistato la medaglia d'oro Vittoria Grotto (200 MS), Federica Groppo (200 FR) Filippo De Meneghi (200SL) e due volte Giovanni Gallina, nei 50 e nei 200 SL, in quest'ultima gara uguagliando anche (1:52.69) il record della manifestazione. Per l'Antares Alessio Gerardin si è imposto nei 200 farfalla. Sei i successi dell'Hydros: Tommaso Zuin nei 50 stile e nei 100 rana, Matilde Modolo nei 50 stile, Lorenzo Menegaldo nei 200 FR, Laura Mazzotta nei 100 rana e Ludovico Niero nei 200 SL. Oltre alla doppietta di Mattia Zuin e al successo della Masetti, per il Nottoli si sono imposti anche Nicola Lorenzetto nel 200 dorso junior e Aurora Zanin nei 200 stile ragazze. --