«È stato maltempo eccezionale Adesso attendiamo i rimborsi»

CORDIGNANOA Sarmede a Cordignano si continua a lavorare per rimediare ai danni del maltempo di una settimana fa. Il primo cittadino di Sarmede Larry Pizzol ha annunciato che il Genio Civile provvederà alla tempestiva ricostruzione dell'argine del Ruio di Sarmede lungo il piazzale del teatro della Pro Loco. Urgente anche l'intervento sulla provinciale 151, tra Rugolo e Montaner. La strada figura al primo posto negli interventi da realizzare al più presto, come risulta dal report inviato dalla Provincia al Ministero. Monitoraggio e pulizia di argini e torrenti anche a Cordignano. « Siamo ancora subissati di chiamate di cittadini che ci segnalano danni in casa ma anche per chiedere semplici consigli», spiega il sindaco Alessandro Biz, che ha aggiornato i suoi concittadini con un post su Facebook: «A una settimana dalla notte del nubifragio di domenica 26 agosto, che ha coinvolto circa centoventi famiglie di Cordignano, credo si possa fare un primo bilancio. Abbiamo inoltrato alla Regione lo stato di crisi per calamità. Fin da subito, dall'una di quella notte, la "macchina" dei soccorsi si è attivata. Abbiamo coinvolto i volontari della protezione civile, l'Avab con i suoi mezzi di soccorso, i vigili del fuoco, i carabinieri, gli operai del Comune, gli assessori e alcuni consiglieri comunali. Un lavoro intenso nello svuotare le case allagate e i piani interrati pieni d'acqua e fango. A queste persone si sono aggiunti molti cittadini, alcuni la notte stessa, altri dalla mattina seguente, per iniziare a ripulire le abitazioni alluvionate e le strade. Un esempio positivo di solidarietà e rete fra concittadini. Un ringraziamento anche a Savno. La quantità d'acqua caduta nei comuni di Cordignano, Caneva e Sarmede ha generato una calamità. La nostra amministrazione si è attivata per mappare tutti i punti che hanno evidenziato criticità per poter pianificare degli interventi migliorativi, alcuni in collaborazione con il Genio Civile, altri autonomamente, altri ancora in concerto con i comuni limitrofi. In questi due anni di mandato abbiamo lavorato potenziando l'attività di manutenzione del territorio. L'amministrazione comunale, i membri della giunta e gli uffici municipali rimangono a disposizione per ogni tipo di necessità». A Colle Umberto inizieranno oggi i lavori alla palestra della scuola media di via Garibaldi, andata sott'acqua a seguito del maltempo di una settimana fa. «Faremo inserire una valvola dal tubo delle fognature pubbliche all'edificio scolastico», spiega il sindaco Edoardo Scarpis «questo sistema eviterà altri allagamenti. Nel comune sono in corso gli interventi per ripristinare le strade bianche cancellate dalla furia dell'acqua. I lavori riguardano l'area di via Morosini, nei pressi di Villa Morosini Lucheschi e la zona di Mescolino a San Martino di Colle Umberto. Il costo totale è di circa 18 mila euro». --Francesca Gallo