Alpini sul Tomba Domani torna il pellegrinaggio tra festa e ricordi

Cavaso del TombaSi tiene domani, domenica 2 settembre, il 59° pellegrinaggio alpino al massiccio del Grappa sul Monte Tomba, organizzato dal Gruppo Alpini di Cavaso del Tomba, in collaborazione con la sezione Ana Montegrappa.La giornata commemorativa, quest'anno particolarmente importante perché si chiude il Centenario, inizia alle 9.30 con l'ammassamento presso il cippo degli Alpini e la sfilata dei gruppi con la deposizione alle 10.15 della Corona, l'alzabandiera in onore dei caduti di tutte le guerre e, alle 11 la messa. Parteciperanno alla cerimonia il coro Valcavasia e la banda musicale di Pederobba e per tutta la giornata, il gruppo storico "Battaglione Bassano62° Cp" che simulerà una rievocazione della vita in trincea e in prima linea nella Grande guerra. «Una cerimonia che appartiene a tutti», sono le parole di Roberto Gnesotto, capogruppo degli alpini di Cavaso, «ed è così che la gente la sente, in questo momento storico particolare, in cui si dovrebbero smorzare le divisioni. Qui, in questo suolo sacro, ricordiamo davvero tutti».Un'atmosfera di festa ma nello stesso tempo rispettosa accoglie chi sale a piedi o in auto, le delegazioni di Germania, Austria, Ungheria, Francia, anche quest'anno presenti e folte, il gemellaggio con la città di Forlimpopoli, ormai di lunga durata, la collaborazione con gli altri gruppi alpini ospiti, le 1500 persone che ogni anno arrivano, raccontano di una manifestazione che ancora riesce a parlare alle persone. «Quest'anno poi», continua Gnesotto, «abbiamo ampliato la nostra collaborazione con le scuole superiori, che hanno reso un servizio importante alla comunità, sia col ripristino delle trincee, sia con la gestione dell'ufficio turistico istallato per tutta l'estate nella nostra sede, che è stato davvero molto apprezzato». --Maria Elena Tonin