Senza Titolo

LORIADomani è festa a Loria per l'arrivo della nuova campana. In concomitanza con la sagra di San Bartolomeo Apostolo, grande accoglienza per la Bortola, la nuova campana grande della torre di Loria. Sostituisce la vecchia campana fuori uso da quasi due anni ed è stata provvisoriamente situata all'interno della chiesa di Loria in attesa della collocazione definitiva nella cella campanaria che avverrà ai primi di settembre. Si tratta di un oggetto di quasi 25 quintali di bronzo il cui costo è stato finanziato per parte preponderante da alcune aziende locali che hanno accettato di far inserire il loro marchio commerciale in un maxi cartellone pubblicitario a testimonianza dell'attenzione e della sensibilità nei confronti della comunità nella quale operano in prevalenza. La campana sostituita ha svolto la sua funzione fino a febbraio 2016 quando il suo suono si è improvvisamente interrotto per l'insorgere di una profonda crepa che si è via via allungata e ingigantita lungo tutto il suo profilo. La nuova arrivata è stata chiamata "Bortola" in onore del patrono di Loria. Per consentire il realizzo dell'opera è stata creata l'Associazione per la Comunità di Loria che ha fatto da collettore dei finanziamenti necessari per completare l'impresa. Oltre ai promotori dell'iniziativa, Leopoldo Fogale, Luigi Favero, Giovanni Favrin, Alessandro Bonamigo e altri parrocchiani di buona volontà, una menzione particolare va fatta a Ivone Capovilla, amministratore della società Steelco spa che, oltre a un generoso contributo erogato, si è prodigato dal lato tecnico per la realizzazione e il posizionamento del cartellone pubblicitario a ridosso del campanile. Tramite questa iniziativa è stato possibile coprire interamente il costo dell'opera realizzata dalla Fonderia De Poli di Revine Lago. Così, i parrocchiani di Loria potranno ascoltare il suono di tutte le quattro campane della loro torre. Intanto, domani, alla sagra paesana si festeggerà lei: Bortola. Don Enrico Prete ringrazia tutti i parrocchiani. --E.C.