Domani l'ultimo saluto al ricercatore Cescon

SANTA LUCIASi terranno domani alle 16 nella chiesa di Boccadistrada i funerali di Enrico Cescon, il giovane dottorando scomparso tragicamente a causa di una caduta in montagna a Ferragosto. Il rosario in suo suffragio si svolge oggi alle 20 nella stessa chiesa. Cescon, 27 anni, dottorando in "scienze e ingegneria dei materiali e delle nanotecnologie" al Dipartimento di chimica dell'ateneo di Padova era originario di Santa Lucia di Piave dove vivono, in vicolo Ferraris, suo padre Antonio alla assieme alla madre Paola e alla sorella Patrizia. Mercoledì stava camminando lungo il sentiero 783 che da Valstagna porta a Foza sull'Altopiano di Asiago, accompagnato da un'amica. Durante l'escursione il giovane ricercatore è scivolato in un canalone esposto. Inizialmente è caduto per una quindicina di metri sulla parete rocciosa e per un'ora e mezza è rimasto in contatto via cellulare con l'amica, che ha dato l'allarme. Poi, forse nel tentativo di risalire da solo, o perché colpito da malore, è precipitato nel canale per 50 metri e morendo sul colpo. --G.Z.