A Monfumo nel paese dove ci sono più meli che abitanti

Arroccati sulle colline fin dall'antichità, oggi a Monfumo ci sono più meli che abitanti. Nessuna rivalità tra le parti, piuttosto la consapevolezza che il presente affonda le sue radici tra quelle pianticelle che tingono di rosa il panorama a ogni primavera. Ma ora è l'ora della vendemmia e a Monfumo è il tempo delle mele. Piccola, rossa, dolce e farinosa, la primizia verrà decantata e servita durante la 35esima edizione della Festa della Mela che prenderà il via venerdì 31 agosto alle 19. 30 con l'apertura degli stand gastronomici e la mostra mercato "Expo Mela" con le eccellenze del territorio. A seguire l'evento musicale "Open Pom-Opening Party" con Dario C. dj. L'indomani il gioco dell'oca attraverso i sentieri alberati di Monfumo e la cena con un ricordo della Prima Guerra Mondiale, poi all'auditorium lo spettacolo "La donna veneta ritrova se stessa, regina, dea, madre" per scoprire l'animo femminile con Davide Lovat e Ilaria Brunelli, mentre alle 21 sul palco si esibiranno i "Ranpom-Only random music". Assonanze e rimandi al frutto d'autunno proseguiranno domenica 2 settembre con la passeggiata naturalistica mattutina. Dieci chilometri tra i meleti, un'avventura per scoprire scorci di territorio e coltivazioni tipiche. Specialità del giorno saranno lo "Spiedo mela" servito all'ora di pranzo e l'aperitivo "Sprizzamela" delle 17. Immancabile la cena di gala martedì 4 settembre curata dai ristoratori monfumesi che proporranno una serie di piatti in cui l'ingrediente principe, la mela, sarà accostata a curiosi abbinamenti (per prenotazioni 334 5873913). Il ricavato sarà devoluto in beneficenza. Un tocco di storia venerdì 7 con la serata di approfondimento sulle mele antiche dei nostri nonni con Antonio e Lisa Cantele. A seguire l'american party "La Grande Mela". Domenica 9 settembre il gran finale della 35esima Festa della Mela con il motoraduto tra i colli, specialità tipiche a pranzo e alle 17. 30 "Il bacio della buonanotte", voci e rimandi sulla Grande Guerra con musiche e parole ispirate dal racconto di Davide Pegoraro. La manifestazione è curata dalla Pro Loco di Monfumo, per info. www. prolocomonfumo.it. -- Valentina Calzavara