Le opere di Ambrogio in mostra fino a domani

Grande successo di pubblico, con quasi mille visitatori, per la mostra "Gianni Ambrogio - un selvaggio raffinato", inaugurata l'8 giugno scorso, che la città di Treviso ed i Musei Civici, insieme alla Fondazione "Gianni Ambrogio" di Mareno di Piave, hanno voluto dedicare al Maestro, recentemente scomparso, in occasione del 90° anniversario della sua nascita. Questa grande antologica, che si sviluppa presso le sale espositive dei Musei Luigi Bailo e Casa Robegan e della omonima Fondazione, vuole essere un'importante occasione per celebrare uno dei pittori più rappresentativi della Marca, offrendo al pubblico una selezione di 146 opere significative che raccontano il suo percorso artistico, partendo dalla fine degli anni Cinquanta. Amato e conosciuto nella città dove ha a lungo abitato ed operato, Gianni Ambrogio con la sua modernissima opera pittorica ha catalizzato l'attenzione di moltissimi visitatori. L'organizzazione ha così deciso di protrarre fino a domani, domenica 12 agosto, la scadenza della mostra presso i Musei Luigi Bailo e Casa Robegan. --