Ad Arcade brilla un Rubino (Sam) Il Giro delle Prese va ad un asso

IL TRICOLOREARCADEIl tricolore sventola sul Montello. Non è solo quello della bandiera italiana, svolazzante sui tanti luoghi che ricordano il centenario della fine della Grande Guerra. Al 4° Giro delle Prese, infatti, si è imposto il campione italiano Samuele Rubino del Team Lvf. La gara nazionale per juniores, organizzata dalla Mcp Sport e abbinata al Memorial Marco e Davide Polese, si è risolta allo sprint fra cinque fuggitivi. Su tutti l'ha spuntata il tricolore della strada Rubino che sempre nella Marca aveva festeggiato il titolo nazionale, conquistandolo in quel di Loria. Il Giro delle Prese, interpretato da un qualificato lotto di 144 juniores, ha proposto inizialmente sette giri di un circuito ricavato fra le strade di Arcade, Nervesa della Battaglia e Arcade, quindi il più impegnativo tratto in linea d 56 chilometri per Nervesa della Battaglia, Giavera, Volpago e Nervesa con arrivo in via degli Alpini ad Arcade. Il 2018 è, senza discussione, l'anno fortunato di Samuele Rubino. L'asso di Novara, che la prossima stagione passerà dilettante, infatti, con il successo di Arcade ha già raggiunto le nove vittorie. In precedenza si era già affermato il 25 marzo al 44° Trofeo Comune di Gussago, il 1 aprile al 31° Trofeo Cassa rurale e artigiana di Cantù, il 2 aprile nella 71° Coppa Dondeo a Cremona, il 22 aprile nel 44° Giro della Castellania a Pettenasco, il 20 maggio nel Gran premio Mottura-Trofeo Cerreto Laghi, il 27 maggio nel 12° Trofeo Antonio Trapletti alla memoria a Nembro, il 2 giugno nel 33° Trofeo Vittorio Giorgi alla Memoria ad Albano Sant'Alessandro e il 17 giugno appunto nel campionato italiano su strada a Loria. L'ordine d'arrivo: 1) Samuele Rubino (Team LVF) che ha percorso 126,7 chilometri in 3h06'59" alla media di 40,656 km/h; 2) Alex Tolio (Pressix P3 Mito Sport) st; 3) Simone Raccani (Borgo Molino Rinascita Ormelle) st; 4) Marco Frigo (Danieli 1914) st; 5) Andrea Piccolo (Team LVF) a 7"; 6) Kevin Bonaldo (Uc Giorgione) a 1'11"; 7) Alberto Leoni (Borgo Molino Rinascita Ormelle) st; 8) Jacopo Menegotto (Industrial Moro) st; 9) Nicolò Buratti (Danieli 1914) st; 10) Gino De Vecchi (Industrial Moro) st. --Giacinto Bevilacqua