Investì con l'automobile il rivale fuori dal locale Patteggia 1 anno e 8 mesi

Una banale lite, forse dovuta alle abbondanti bevute della serata o a vecchie acredini mai sanate. Fatto sta che la disputa tra colombiani, all'esterno di un locale di Strada Ovest a Treviso, il 12 agosto dell'anno scorso, poteva avere conseguenze tragiche. Il colombiano Raul Mosquera, 24 anni di Valdobbiadene, è comparso davanti al giudice delle udienze preliminari, Piera De Stefani, per rispondere del reato di lesioni personali aggravate. Dopo essere venuto alle mani con un connazionale all'esterno del locale Los Zapata di Strada Ovest, l'imputato salì in auto e investì di proposito il rivale che si trovava nei pressi di una fermata dell'autobus. Il fatto procurò al giovane colombiano le fratture di una gamba e di alcune costole e contusioni polmonari che gli procurarono una malattia superiore ai 40 giorni, soglia oltre alla quale scatta d'ufficio l'accusa di lesioni personali gravi.Ieri mattina il giovane, difeso dall'avvocato Simone Marian, se l'è cavata con un patteggiamento ad un anno e 8 mesi di reclusione (pena sospesa). L'imputato ha anche formalizzato nel corso delle indagini le proprie scuse al connazionale che non si è costituito parte civile, risarcendo in parte il danno.Il fatto, risale alla notte del 12 agosto 2017. Sul posto fu necessario l'intervento dell'ambulanza del 118 e delle pattuglie della squadra volante. Furono gli agenti della questura ad effettuare le indagini che hanno portato nella mattinata di ieri alla chiusura del procedimento penale con un patteggiamento concordato tra la difesa e il pubblico ministero. --M.FIL. BY NC ND ALCUNI DIRITTI RISERVATI