Montebelluna ai tricolori Due argenti e due bronzi onorando Federica e Noemi

MONTEBELLUNA.Un Tricolore può servire a rendere forse meno doloroso il ricordo. Il filo sottile che legava Federica Brollo e Noemi Carrozza, ovvero la grande passione per il nuoto sincronizzato, s'è drammaticamente spezzato in pochi mesi. Un destino atroce ad accomunarle, sono morte per un incidente stradale: l'una in auto ad Altivole lo scorso dicembre, l'altra poche settimane fa a Ostia in motorino. Federica, 20enne di Caerano San Marco, aveva gareggiato per il Montebelluna Nuoto; Noemi avrebbe compiuto 21 anni a settembre ed era tesserata con l'All Round di Roma. Così, a Colle Val d'Elsa (Siena), gli Italiani Estivi Master - presenti Claudia e Adriano, mamma e papà di Federica - sono diventati anzitutto un commosso omaggio alle due atlete. E la compagine di Contea, con l'ex compagna nel cuore, ha raccolto medaglie in tutte le specialità. A partire dall'argento nel libero combinato e dal bronzo nell'esercizio di squadra. Le protagoniste? Alessandra Durigon, Vania Giacometti, Lisa Baldisser, Arianna Gatto, Beatrice Gheller, Monica Michielon, Giulia Pittaro, Chiara Rizzardo, Marika Tonellato e Giulia Tonello. Un altro secondo posto l'hanno ottenuto Durigon e Tonellato nel "doppio", mentre sono stati premiati con il terzo gradino il "solo" della Giacometti e il "duo" di Rizzardo-Giacometti. «Un bilancio che conclude un'ottima stagione e ci proietta già sulla prossima», rimarcano a Montebelluna, aspettando le stelle Beatrice Callegari ed Enrica Piccoli, attese in agosto dagli Europei a Glasgow. Le medaglie di Colle Val d'Elsa, tuttavia, avevano un significato che andava oltre punteggi ed evoluzioni in acqua. --M.T.