Metti l'anima sulla pelle

di Laura BerlinghieriIn origine, era l'esigenza di comunicare. Nella maniera più diretta: con le figure. E nella maniera più assoluta: con le immagini sulla pelle, indelebili. Una tradizione, quella del tatuaggio, che si è tramandata nel corso dei millenni, acquisendo significati diversi: per alcuni, pura decorazione del corpo; per la maggior parte, cristallizzazione di un "per sempre" dal significato molto più intimo. Tantissimi gli appassionati del "tattoo" in Italia. Possono darsi appuntamento dal 13 al 15 aprile, dalle 12 alle 24, al BHR Hotel di Quinto di Treviso, per la seconda edizione di Treviso Tattoo Convention & Lifestyle Festival. Il biglietto giornaliero costa 15 euro, l'abbonamento per i tre giorni, 30 (direttamente all'ingresso). I bambini fino ai 13 anni entrano gratuitamente, ma devono essere accompagnati da un adulto. Centosettanta, in totale, i tatuatori provenienti da tutto il mondo coinvolti quest'anno. Per la maggior parte italiani, ma anche spagnoli, brasiliani, cinesi e inglesi, solo per citare i Paesi più rappresentati. Tutti pronti ad accogliere (e a tatuare, of course) chi si fermerà al loro stand. Ma il consiglio è quello di prendere un appuntamento, contattandoli tramite la loro pagina Facebook (per scoprire gli artisti dell'edizione, c'è il sito trevisotattooconvention.com).Tanto divertimento, ma altrettante sfide, con la premiazione ogni giorno del miglior artista e del miglior soggetto tatuato. In più, i concorsi specifici per ogni giornata: venerdì sarà la volta di Best other styles e Best Japan; sabato, Best color e Best realistic; infine, domenica, Best black and grey e Best traditional (per gareggiare l'iscrizione è obbligatoria). Altro punto centrale del festival sarà l'informazione: nel dettaglio, le precauzioni igienico-sanitarie che ogni professionista dovrebbe adottare nel lavorare. Siete incuriositi, ma non sapete se avrete il coraggio di farvi tatuare un dragone dalla spalla al polso? Niente paura: il festival è aperto a tutti e prevede tanti eventi collaterali anche per chi decide di tenere "pulita" la propria pelle. I tre giorni, infatti, si svolgeranno all'insegna della musica, con i live della tatuatissima Elena Grimaldi e i dj set di Obo dj, che terranno compagnia al pubblico per tutta l'edizione. E tantissimi concerti, per tutti i gusti: a esibirsi sul palco saranno Round 7, Klamore, Slap Back, Nme Aka Enemy Beatbox, Valid e Übermensch (tribute band italiana dei Rammstein). E poi tante esibizioni di varia natura: un pinup contest (sabato, alle 19) e uno show di burlesque (sempre sabato, dalle 21.30). E, ancora, mostre d'arte, un mercatino vintage, un barber shop e una vasta area shopping. Grande coprotagonista della tre giorni, la passione per le due e quattro ruote, con l'esposizione di auto e moto americane, un'area dedicata al "bikers style", con un bike contest domenica sera e la premiazione delle moto più belle. Insomma, un programma molto appetitoso. Ci sarà anche un'area food e barbeque, un ristorante con menu vegan & gluten free e un'area drink & happy hour. Come a dire che non ci sono proprio scuse per mancare. ©RIPRODUZIONE RISERVATA