Opitergina, nulla a nulla che non serve

ODERZO Pareggio che serve pochissimo ad entrambe le formazioni quello maturato all'Opitergium fra Opitergina e Portogruaro. Il punticino costringe l'Opitergina a perdere una posizione in favore del Treviso (ora a +1) ed il Portogruaro a lasciarsi scappare la quinta posizione, buona per i playoff: il Vazzola è ormai a +8 e la zona playout a -4. Il primo tempo ha visto la netta supremazia della squadra di casa, che è andata vicina al gol in almeno due occasioni. Nella prima, De Faveri ha calciato alto una volta arrivato a tu per tu con il portiere Verri, mentre nella seconda Zilli si è visto fermare il tiro sulla linea da un difensore ospite. Anche il Portogruaro si è fatto vedere in avanti, con Dei Rossi che ha sfruttato una punizione per incornare un pallone che ha solo colpito la traversa. Nel secondo tempo l'unica vera azione da registrare è stato un calcio di punizione battuto dallo specialista Dal Compare, ma la palla ha scheggiato il palo senza entrare in rete. Domenica prossima il Portogruaro sarà chiamato ad una mission impossible: battere in casa un Treviso in forma. Più semplice (sulla carta) l'impegno dell'Opitergina, che dovrà vedersela con un'Unione Sile che ieri ha battuto 1-0 in trasferta il Villorba. Domenica dovrebbe rientrare De Souza, fermato in Brasile da un problema familiare. (n.b.)