L'uomo che cerca le parole

Casa Respiro, associazione di cohousing di Morgano che si occupa di aiuto alle persone con difficoltà, ospita oggi la proiezione del cortometraggio "L'uomo che cerca parole" di Mario Ghiretti (2009). Al centro del continente africano, nella regione abitata dal popolo Masa tra Camerun e Ciad, don Tonino Melis (foto) lavora da vent'anni alla realizzazione del vocabolario, il primo documento di codificazione della lingua Masa. Stilare "l'enciclopedia" di una lingua significa riconoscere dignità alla sua cultura: un lavoro difficile che diventa percorso di vita, con dubbi, ricordi e ansie. Antropologo di origini sarde e missionario saveriano, Melis ha intrapreso la sua prima attività missionaria nei villaggi degli allevatori Masa ed è divenuto esperto in culture africane. Il pomeriggio vedrà anche la presentazione di Cine Yagoua, progetto di cooperazione allo sviluppo Italia/Camerun che vede coinvolti i filmmaker trevigiani Andrea Mura e Chiara Andrich. Dalle ore 16. (to.m.)