Silvio Gagno, percorso del colore

È' uno dei pochi maestri "certi" dell'arte trevigiana e non ci si può stupire se per Silvio Gagno (foto) si sono spalancate ancora le porte di Palazzo Sarcinelli, a Conegliano, per un "Percorso del colore" che va dal 2006 al 2017, a cura di Sileno Salvagnini. La mostra ha aperto i battenti alla fine di ottobre e resterà aperta fino a 26 novembre. fa seguito a un'uguale antologica che abbracciava gli anni dal 1975 al 2005 e conferma l'ispirazione e il percorso del maestro trevigiano che ha imboccato, dopo anni di risalita dal corpo umano alle rigenerazioni, la via dei "codici genetici" dove il colore disegna "elòicoidali" del dna che viaggiano sopra volti, figure umane definite, abbozzi di ritratti. Il colore a tratti s'infiamma come un grande luna park, a volte visura i toni in tenui creazioni che confortano lo spirito e accompagnano lo sguardo fino a trovare equilibri profondi. Venerdì-Sabato-Domenica 10 - 20. Info: 338 6412631