Milan e Fasan una certezza Perna battagliero

Montebelluna Milan 6.5: una certezza. Nelle tre palle-gol ospiti del primo tempo lui c'è, nel secondo sbriga l'ordinaria amministrazione. Diop 5: dalla sua parte nascono tutte le azioni avversarie. E se nel primo tempo i suoi errori danno il via libera a De Zotti e Frezza, nella ripresa si eclissa. Tonizzo 5.5: partita sottotono, pure nelle consuete proiezioni offensive. Di Bella 5.5: paga la brutta giornata della difesa biancoceleste (Fabbian: una ventina di minuti da diga umana). Cosner 6: la sua fascia è quella battezzata dall'Eclisse per attaccare. Ha il merito di procurarsi il rigore con un inserimento che sorprende Canzian. Zago 5.5: impalpabile. Perosin 5: giornata no per il capitano biancoceleste che gira a vuoto in mezzo al campo e non efficace neppure sui calci piazzati. De Vido 5.5: parte bene, con il primo tiro in porta della partita (10') che rimarrà l'unica parata di Villanova in tutta la partita, ma poi scompare dal campo (Gallina: sv). Biasi 5.5: evanescente (De Martin 6: entra deciso in partita e ne traggono giovamento anche Fasan e Soncin). Soncin 8: va verso i 39 anni, ma il suo spirito è... D valore. Rovescia la partita con le due palle filtranti dalle quali scaturiscono il gol di Fasan e l'azione del rigore di Cosner. Ineccepibile dal dischetto. Fasan 7: letale, un pallone toccato, un gol. Giovani campioni crescono. All. Matteo Zulian 5.5: il suo Monte è apparso stordito dagli avversari e baciato dalla fortuna. Eclisse Carenipievigina Villanova 6: guanti immacolati per il capitano, in una partita da "senza voto". Incolpevole sui gol. Di Maio 6: stringe i denti e scende in campo facendo a sportellate con Soncin. Non male. Zanette 6: granitico come al solito, da rivedere sulle due invenzioni di Soncin. Baggio 6 : vedi Zanette. Canzian 6: sulla sua fascia nascono le cose migliori dell'Eclisse in fase offensiva. Peccato per l'ingenuità sul rigore locale (Zanardo: sv). Dalla Vedova 5: più sciabola che fioretto. Troppa sciabola, visto che si becca due gialli in 20', condizionando la partita dei compagni. Tibolla 6.5: tanta sostanza in mezzo al campo. Spreca due palle-gol nella ripresa, forse nella sua miglior partita stagionale. Nicoletti 6.5: tanta geometria, sovrasta Perosin. De Zotti 6: da numero 10 puro, crea e disfa. Gli manca il gol per esplodere in serie D (Janko: sv). Perna 7: l'anima di questa squadra, batte e si sbatte, prova a riacciuffare la partita. Come Soncin, alla sua età (37) resta un esempio per i più giovani (Scarpa: sv). Frezza 6: numeri di alta scuola, ma non trova la giocata vincente. All. Vinicio Bisioli 6.5: un'altra ottima partita dei suoi ragazzi, ma ancora zero punti. (g.z.)