Piave Servizi «Non siamo a rischio ma non sprecate»

CODOGNÈ «Non piove da ben più di un mese sui territori dei 39 Comuni delle province di Treviso e Venezia soci di Piave Servizi S.r.l., la società che gestisce il servizio idrico integrato. E le previsioni meteorologiche non danno per imminenti precipitazioni che gioverebbero un po' a tutti» spiega un comunicato della srl Piave Servizi che si occupa del servizio idrico. Il presidente di Piave Servizi Alessandro Bonet, dopo essersi confrontato con i tecnici delle sedi di Codognè e Roncade, rassicura gli utenti sulle prospettive di erogazione: «Per ora le fonti gestite dalla nostra società non presentano particolari problemi di approvvigionamento né nella zona nord, come in Comune di Vittorio Veneto, né in quella sud, ad esempio a Silea. Non esiste al momento un rischio di rimanere "a secco", ma resta naturalmente valido l'invito a tutti gli utenti a non sprecare acqua, comportamento sbagliato indipendentemente dalle condizioni meteorologiche visti l'importanza di questa risorsa per la vita umana e il lavoro di chi è impegnato ogni giorno per garantirne l'erogazione dai rubinetti». Se canali e torrenti in molti casi sono già a secco, non ci sono dunque problemi per ora per l'acquedotto. Piave Servizi ricorda che per informazioni sul servizio idrico è a disposizione il numero verde per i clienti, che risponde al numero 800-016076.