Zalf Euromobil Fior Largo alla linea verde per le nuove vittorie

CASTELFRANCO Una aala Giorgione gremita di ospiti, autorità, tifosi ed appassionati ha salutato all'Hotel Fior di Castelfranco l'inizio di una nuova affascinante stagione per la Zalf Euromobil Désirée Fior «La nostra mission ci porta ad investire sui giovani per permettere loro di realizzare i propri sogni» hanno spiegato i fratelli Antonio, Fiorenzo, Gaspare e Giancarlo Lucchetta ed Egidio Fior dal consueto e prestigioso palcoscenico «Dopo due stagioni magiche, ripartiamo da questo gruppo per conquistare nuovi traguardi e per lanciare una nuova generazione di talenti in grado di affermarsi anche in campo professionistico». Ad applaudire l'impegno portato avanti dalla grande famiglia trevigiana, in prima fila, anche il presidente della provincia di Treviso Leonardo Muraro che ha ricordato "La Zalf Euromobil Désirée Fior è una società importante che regala sempre grandi soddisfazioni e che, ne sono certo, farà altrettanto anche quest'anno. Ma ciò che mi piace di più di questa squadra è il lavoro che svolgono soprattutto sull'educazione degli atleti che poi, infatti, riescono ad affermarsi nel mondo del ciclismo ma anche nella vita». «Magari potessi correre con questa squadra» ha confidato il presidente della Federazione Ciclistica Italiana, Renato Di Rocco «La Zalf Euromobil Désirée Fior rappresenta il punto di riferimento per tutto il mondo dilettantistico italiano e ha tutti i titoli per andarne fiera. Anche quest'anno hanno saputo allestire una formazione molto competitiva a cui non posso far altro che augurare il meglio». Folta la schiera degli ex-illustri, a partire da Maurizio Fondriest e Christian Salvato, passando per Alessandro Ballan per arrivare a Manuele Boaro e Daniele Cavasin: segno di una tradizione vincente che in 33 anni ha dimostrato di essere in grado di formare uomini ed atleti di spessore. Molte le aspettative rivolte alla nuova rosa: «Preferiamo non fare annunci: sappiamo comunque di poter contare su alcune importanti certezze che abbiamo riconfermato rispetto allo scorso anno e sulla freschezza di tanti buoni nuovi arrivi che ci permetteranno di essere competitivi su ogni terreno» ha sdrammatizzato il team manager Luciano Rui. Già concentrato sui primi obiettivi anche il ds Gianni Faresin: «La preparazione è andata molto bene. Ora si tratta solo di mettere il numero sulla schiena e di affrontare la prova su strada. Ci serviranno alcune settimane di rodaggio per trovare la forma migliore ma cercheremo di essere protagonisti sin dalle prime gare di sabato prossimo». La formazione 2015: Pietro Andreoletti, Nicola Bagioli, Gianmarco Begnoni, Andrea Borso, Marco Gaggia, Marco Maronese, Gianluca Milani, Gianni Moscon, Daniel Pearson, Filippo Rocchetti, Nicolò Rocchi, Nicola Rossi, Daniel Rupiani, Enrico Salvador, Mirco Sartori, Alessandro Savignano, Nicola Toffali, Andrea Toniatti, Gianluca Vecchio, Simone Velasco, Andrea Vendrame e Giacomo Zilio. Team Manager: Luciano Rui. Ds: Luciano Camillo, Gianni Faresin, Giorgio Fiorio e Fabio Mazzer. Medico sociale: Loris Confortin. Massaggiatore: Filippo Conte Bonin. Meccanico: Ivano Gemin.