Consiglio riunito il 20 per i grandi elettori

VENEZIA Sarà la scelta dei tre grandi eletori che rappresenteranno il Veneto a Montecitorio, per l'elezione del nuovo presidente della Repubblica, il primo punto all'ordine della seduta del Consiglio regionale convocato da martedì 20 a giovedì 22 gennaio. Dopo le dimissioni del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, la presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini, ha infatti convocato per giovedì 29 gennaio, alle ore 15, il Parlamento in seduta comune con la presenza dei delegati regionali. Nell'aprile del 2013, quando il Parlamento votò l'elezione bis di Napolitano, il Veneto fu rappresentato da Clodovaldo Ruffato (presidente del Consiglio regionale, che all'epoca rappresentava il Pdl e ora appartiene al gruppo del Ncd); dal governatore Luca Zaia (esponente della Liga Veneta-Lega Nord Padania) e da Franco Bonfante, esponente del Pd, in rappresentanza dell'opposizione. Ieri Leonardo Padrin (Forza Italia) ha ribadito che gli azzurri puntano a eleggere un loro alfiere. (c.bac.)