Sorseggiando l'amaro e reo caffè

Villa Benzi, Caerano San Marco, sabato alle 20.45 Conferenza spettacolo dedicata al caffè, ingresso libero Il teatro di villa Benzi a Caerano dedica sabato alle 20.45 una conferenza-spettacolo al caffè attraverso la sua storia, scenette in dialetto e "ballando ballando". Sono passati i tempi in cui il medico e letterato toscano Francesco Redi nel suo "Bacco in Toscana" nel 1685 così cantava il caffè: "Beverei prima il veleno/ che un bicchier che fosse pieno/ dell'amaro e reo caffè". Il "reo caffè" si è però conquistato nel tempo un posto importante sia in letteratura che nello spettacolo, e in gastronomia. E così sabato Chiara Bonaventura parlerà di "Bevanda di colore nero", Mario Pernechele de "I caffè storici del Veneto" e Antonella di Guardo di "Donne al caffè." Non mancheranno sul palco gli attori Eros, Bruna e Rosa per "Quattro ciacoe al Caffè", mentre il Centro Danza Montebelluna e Roberta Zoia di Futuro Danza Treviso daranno la loro versione "Ballando Ballando" latino-americano. Musica di Giuseppe De Bortoli. Ingresso libero. (a.v.)