La Pina Cycling Marathon numero 18 con Indurain e Klammer

Estate calda per i bikers: domenica c'è con il Mionetto Trophy. Sull'asse storico del fiume Piave, si correrà come sempre sulle pendici del Monte Cesen a Valdobbiadene. Si sposta la logistica rispetto al consueto: partenze e arrivi in piazza Marconi, operazioni preliminari nella loggia del Comune di Valdobbiadene e le premiazioni in Villa dei Cedri. Ambientazioni importanti queste, in cui il comitato organizzatore della Sc Mionetto accoglierà i partecipanti grazie alla disponibilità del Comune di Valdobbiadene. Due le partenze: alle 9.30 categorie master ed agonistiche, a seguire alle 11le giovanili. La Pina Cycling Marathon compie 18 anni (cinque La Pina e 18 Granfondo Pinarello) e taglia il traguardo con Miguel Indurain e Franz Klammer. Due stelle del ciclismo e dello sci che arriveranno a Treviso il 13 luglio ospiti della famiglia Pinarello che organizza l'evento diventato fiore all'occhiello grazie ad Andrea Pinarello. Miguel Indurain ha conquistato cinque Giri di Francia, di Giri d'Italia, un'Olimpiade e un Mondiale a cronometro proprio in sella alla bicicletta Pinarello con la quale corse anche il record dell'ora con la mai dimenticata "Espada". Indurain arriverà da solo a Treviso per festeggiare il compleanno numero 50 che celebrerà il 16 luglio e riceverà un prestigioso regalo dalla famiglia Pinarello: una specialissima bicicletta F8 rosso Pinarello. Indurain è stato ospite della famiglia Pinarello per l'ultima volta nel 2011, pochi giorni prima della tragica scomparsa di Andrea Pinarello avvenuta il 3 agosto a Staranzano. C'erano anche la moglie Marisa e i figli. «Miguel è un numero uno del ciclismo e pedala ancora forte» sottolinea Fausto Pinarello «pochi giorni fa abbiamo pedalato assieme in Spagna e devo dire che ha ancora una buona tenuta. Per lui è pronto il regalo di buon compleanno». Nel gruppone ci sarano anche il commissario tecnico della nazionale Davide Cassani e Mario Greco, presidente delle Assicurazioni Generali. La novità è lo sciatore Franz Klammer che il 3 dicembre taglierà il traguardo dei 61 anni, ma il 13 luglio si appresterà a farlo in piazza del Grano, sede anche dell'expo. I percorsi: km 173. Treviso Piazza del Grano, Spresiano, Ponte della Priula, la Tombola (gpm), Susegana, i Cimiteri (gpm), Barbisano, Refrontolo, Rolle, La Bella, Follina, Valmareno, P.sso Praderadego (gpm), Ponte Valmaor, Carve, Gus di Mel, Lentiai, Villapiana, Ponte del Fante, Vas, Quero, Valle di Schievenin; Alano di Piave, Cavaso del Tomba, Monte Tomba (gpm), Pederobba, Cornuda, Crocetta del Montello, Presa XIII del Montello (gpm), S.Maria delle Vittorie, Giavera, Ponzano, Treviso P.zza del Grano. Km 118. Treviso Piazza del Grano, Spresiano, Ponte della Priula, la Tombola (gpm), Susegana, i Cimiteri (gpm), Barbisano, Refrontolo, Rolle, La Bella, Campea, Combai (gpm), Valdobbiadene, Crocetta del Montello, Presa XIII del Montello (gpm), S.Maria delle Vittorie, Giavera, Ponzano, Treviso P.zza del Grano. (s.b.)