Decreto Irpef, sì alla fiducia oggi il voto finale alla Camera

La Camera ha approvato la questione di fiducia posta dal governo sul decreto legge Irpef. I voti favorevoli sono stati 342, i contrari 201. Oggi il voto finale. Il decreto prevede, tra l'altro, l'erogazione del bonus mensile da 80 euro ai lavoratori dipendenti, il taglio Irap del 10% e l'innalzamento della tassazione delle rendite finanziarie al 26% (con l'aumento della tassazione sui fondi pensione dall'11 all'11,5%). Nel pacchetto di misure fiscali figurano anche il versamento in tre rate (16 giugno, 16 settembre e 16 dicembre) dell'imposta sulla rivalutazione dei beni d'impresa e il calendario Tasi (16 giugno la prima rata per i Comuni in regola con le nuove aliquote, 16 ottobre gli altri). Il testo riammette inoltre i contribuenti alla rateizzazione Equitalia. Via libera infine a una serie di tagli, per complessivi 2,1 miliardi, agli acquisti da parte della Pa e alla stretta da 150 milioni sui conti Rai.