Ponte, l'ingegner Bedin presenta la sua proposta economica

VIDOR. Nuovo ponte sul Piave, a Vidor: l'ingegnere Giorgio Bedin presenterà la sua proposta (più economica, rispetto a quella approvata da sindaci) in un incontro pubblico, martedì 20 maggio alle 20.30 a Crocetta del Montello (sala consiliare). La Regione ha già detto ai Comuni che i soldi per il ponte (oltre 30 milioni di euro) non ci sono, né ci saranno in tempi brevi; per questo Bedin rilancia il suo progetto, di una decina di milioni più economico. Il suo ponte, con relativa viabilità di accesso, sarebbe più corto rispetto al progetto già approvato da sindaci. Non prevede, infatti, il collegamento a Sud con la Strada della Ghiaia in Comune di Crocetta, pensato dai primi cittadini per risolvere il problema dei camion in entrata, e in uscita, dal sito di lavorazione della ghiaia a cavallo tra Crocetta e Pederobba (per questo Albino Cordiali, sindaco di Vidor, aveva chiesto l'aiuto economico dei cavatori). Difficile, in ogni caso, pensare a una marcia indietro dei sindaci, per riconsiderare il progetto di Bedin. La Regione ha già stanziato i 200 mila euro per il progetto preliminare, somma però che rischia di restare l'unica destinata al ponte, ancora per molti anni. (a.d.p.)