Lo sci trevigiano saluta Dino Spinelli

Doppio appuntamento di Marca per l'atletica questo weekend. Sabato campionato provinciale di prove multiple individuale e di società per gli Esordienti A, alle 15, a Quinto. Le gare sono 40, alto, palla medica, Svedese (Triathlon+staffetta), per gli esordienti B e C ci saranno le attività di Giocainsieme. Domenica allo stadio Bortolozzi di Treviso, Trofeo Giovanile dedicato a Ragazzi e Cadetti. I più giovani si dedicheranno a 60, 60 ostacoli, peso e vortex e, al femminile, a 1000, marcia 2 km, lungo e alto. I cadetti invece a 100 ostacoli, 1000, triplo, disco e martello, le cadette a 80 ostacoli, 1000, alto, disco e martello. CROCETTA DEL MONTELLO Il movimento dello sci trevigiano si ritrova sabato 17 maggio alle 15 al centro direzionale di Veneto Banca a Montebelluna per festeggiare la conclusione della stagione agonistica. «Una stagione pesantemente condizionata dal maltempo – commenta il presidente della Fisi trevigiana Dino Spinelli – ma grazie all'impegno degli sci club è stato portato a termine il 90% del calendario». Il movimento trevigiano si conferma in salute. «Pur in una stagione meteorologicamente difficile il numero dei tesserati trevigiani è cresciuto di 130 sciatori: penso che sia il frutto della bella intuizione del presidente nazionale Roda di organizzare 5 giornate con lo sconto del 50% sugli impianti per i tesserati Fisi. Distinguendo tra sci alpino e nordico, nella partecipazione alle gare emerge che l'alpino tiene bene mentre il nordico purtroppo soffre, forse pagando la concorrenza delle gran fondo. Dal punto di vista dei risultati, a livello giovanile in passato abbiamo raccolto di più. Voglio però fare un plauso al Nottoli Vittorio Veneto, che nelle gare Fis nazionali e internazionali è il nostro fiore all'occhiello». Sabato 17 a Montebelluna verranno premiati i vincitori del 38° trofeo Provincia di Treviso e alcuni atleti che si siano particolarmente distinti. Ecco i premiati: Alberto Vagretti (SC Amici della Neve, nordico), Emma Parisotto (Montebelluna, alpino), Anna Bolzan, Lisa Bolzan, Alessandro Carlet, Chantal Da Rios, Valentina Roveredo (Orsago, nordico), Mariasole Zagnoni (Uoei, alpino), Enrico Loss (Valdobbiadene, alpinismo), Paolo Munari (Valdobbiadene, nordico), Maria Capretta, Matteo Crapisi, Francesca Curtolo, Elena Dal Vecchio, Shanice Spironelli, Andrea Tonon (Nottoli, alpino), Federico De Carli, Virginia De Conti, Giulia Nardini, Maria Vittoria Sonego (Way Sport, alpino). Con la festa di sabato 17 si chiude anche la lunga presidenza provinciale di Dino Spinelli, 67enne di Crocetta del Montello, dirigente da sempre dello sci club Amici della Neve e grandissimo appassionato dello sport che ha rappresentato ai vertici: a fine giugno si rinnova il comitato regionale e entro fine settembre quello trevigiano. «Sono stato vicepresidente provinciale dal 1996 al 2000, e da allora a oggi presidente. Ritengo che sia opportuno e giusto un ricambio. Nel salutare, invito i dirigenti degli sci club a continuare ad impegnarsi con passione, andando incontro specialmente alle esigenze dei più giovani, promuovendo lo sci nelle scuole e cercando tutte le soluzioni per portare la gente a sciare con la minor spesa possibile». Alessandro Toffoli