Martina, un gol che vale il primato

CONEGLIANO 1907: Castelli, Mazzon (1' st Stella), Buondonno, Cava, De Nardi, Donadon (17' st Cuzzolin), Artico, Ibrahim (36' st Mattiazzo), Carlet, Nardi, Martina. All. Rorato CORNUDA CROCETTA: Bonora, Deon, Suman, Zandonà, Simeoni (34' st Cinello), Vasiu, Pavan, Fardin, De Giacometti, Nicoletti (41' st Bianco), Vejseli. All. Pinton Arbitro: Andrea Vendramini di San Donà Reti: 42' pt Martina, 4' st Nicoletti Note: angoli 11 Conegliano, 2 Cornuda-Crocetta, Ammoniti Nardi, Zandonà, Bonora CONEGLIANO Uno a uno allo stadio Soldan ieri tra Conegliano e Cornuda Crocetta. Un pareggio che non fa contenti i padroni di casa, entrati in campo come secondi in classifica, ma senza la giusta cattiveria agonistica e con una formazione per sei undicesimi stravolta rispetto a domenica. Nel primo tempo i gialloblù dominano senza però concretizzare. All'8' Ibrahim raccoglie a un metro dalla linea un lento tiro in porta di Nardi e pressato dal portiere non riesce però a girarsi e concludere: la palla finisce, deviata, in angolo. Al 27' Martina in area calcia in porta su assist di Donadon, Bonora respinge e sulla ribattuta Donadon chiude sul primo palo. Il portiere degli ospiti però si oppone e mette in angolo. Il primo tempo scorre senza emozioni particolari. Al 40' è Cornuda-Crocetta a farsi pericoloso. Pavan si lancia in contropiede nella metà capo di "casa", ma viene fermato in scivolata da Cava davanti al portiere. Al 42' è Martina a scendere sul fondo e, quasi sulla linea, sbaglia il cross in area. Ne nasce però una beffarda traiettoria che si insacca sul secondo palo passando dietro la schiena del portiere ancora fermo sulla linea. È il gol del vantaggio coneglianese. Un minuto dopo Fardin su punizione colpisce il palo. Si va negli spogliatoi. Al rientro i padroni di casa si dispongono diversamente, con un avvicendamento tra un difensore e un attaccante, ma la squadra non gira. E il Cornuda-Crocetta ne approfitta. Al 4' st Suman crossa basso in area, interviene Nicoletti che devia sul secondo palo e mette in rete. Uno a uno. Conegliano tenta di rifarsi sotto, in due occasioni, al 6' e al 9', con Nardi su angolo di Martina. Al 18' st Castelli salva in uscita di piedi fuori area su Vejseli, sulla ribattuta De Giacometti a porta vuota sbaglia clamorosamente di poco. Al 26'st punizione di Martina, con bella devizione di Bonora. Salima Barzanti