Uefa Futsal: la Marca parte alla grande e "asfalta" i parigini

A Kharkiv (Ucraina), dove è in corso il girone tre della Main Round dell'Uefa Futsal cup, parte con il piede giusto la Marca Futsal di mister Fernandez, che nella gara di esordio supera lo Sporting Club de Paris con il punteggio di 4 a 0. Importantissimo il successo in questo primo incontro, che arriva dopo la delusione della sconfitta nella della supercoppa ad opera della Luparense, e che quindi dimostra la solidità sia agonistica ma soprattutto psicologica di un gruppo formato da vecchi e nuovi giocatori. Vecchi e nuovi, appunto:niente di strano che debbano digerire i sincronismi e gli schemi studiati dal misteri. Perciò una vittoria che li pone nelle migliori condizioni in vista del secondo impegno in programma oggi alle 14,30 (ora italiana) contro i kazaki del Tulpar Karagandy . La partita contro i francesi va ai ragazzi di Fernandez non solo per le quattro reti messe a segno, ma per la mole di lavoro svolta, con 41 tiri verso la porta avversaria e ben 14 nello specchio della porta e che di conseguenza ha portato alla vittoria. La prima parte dell'incontro vede la squadra trevigiana partire fortissimo, con Nora che già dopo trenta secondi fa partire una saetta che viene deviata dai difensori ma che è il preludio al gol del primo vantaggio. Vantaggio che si concretizza dopo pochissimo esattamente a 55 secondi dall'inizio del match, con un assist di Sergio per il tocco vincente di Fabian e nulla da fare per Hatoun. La Marca spinge, ma verso l'ottavo minuto rischia di subire il pareggio: il tiro di Betinho finisce sul palo con Miraglia battuto. Poi molte occasioni da ambo le parti che favoriscono a pochi secondi dal termine del primo tempo Edgar Bertoni che, su assist di Nora, realizza la seconda rete. Nella ripresa lo Sporting de Paris cerca di forzare i tempi con incursioni di Teixeira e Betinho ma l'irruenza non paga mentre la Marca con degli schemi appropriati blocca le iniziative e si ripropone con un ottimo giro palla. Il padovano Ercolessi coglie un palo clamoroso ed alla metà del tempo serve un assist al suo ex compagno di club nel Venezia "bulldozer" Chimanguinho che fa partire una bordata del sue per realizzare la terza rete. A questo punto i francesi tentano il tutto per tutto con il portiere in movimento ma Miraglia è una saracinesca e mentre i transalpini tentano di far girare palla Leitao si impossessa della sfera e firma il 4 a 0 con la sua prima rete in Italia. Oggi, sempre alle 14,30, la Marca disputa il secondo impegno di questo Main Round contro il Tulpar Karagandy, che ieri contro la squadra di casa, il Lokomotiv Kharkiv ha pareggiato per 2 a 2, che sarà l'avversario dei trevigiani sabato alle 17 . Marino Silvestri