Pesce d'aprile, lo scherzo è sul web

ROMA Giornata dedicata al "pesce d'aprile" in tutto il mondo, con scherzi soprattutto sulla Rete. L'azienda regina del "Fools' Day" è Google, che già negli anni scorsi aveva anticipato stramberie sul fronte hi-tech, mentre in Italia circola tra le altre la boutade di Fiorello assessore al Turismo in Sicilia, posto ricoperto fino a pochi giorni fa da Franco Battiato. "Big G" ha per scherzo annunciato un concorso per accompagnare la notizia della chiusura di YouTube, oltre alla notizia della nascita di un motore di ricerca che scova gli odori grazie al display (Google Nose, in italiano Olezzo) e il ritrovamento di una mappa del tesoro di tre secoli fa appartenuta al pirata Captain Kidd, contenente simboli da decifrare, con richiesta di aiuto agli utenti. Nokia, invece, diffonde il comunicato del primo forno a microonde dell'aziendacon tanto di display Windows 8 e Twitter annuncia: via le vocali, chi vuole aggiungerle deve pagare 5 dollari al mese. Sul web compare un finto profilo Facebook di Mark Zuckerberg che annuncia il servizio a pagamento per la piattaforma. Anche l'impeccabile Guardian si cimenta in un pesce d'aprile, lanciando i sui "Goggles", che impediscono di leggere i giornali concorrenti. In Francia il ministro della Salute, Roselyne Bachelot, comunica che sarà la prossima "Bond girl". In Italia, oltre a Fiorello assessore, ecco il comune di Ladispoli, Roma, che annuncia di aver ritrovato in spiaggia resti del mitico Tirannosauro-Rex, mentre i "professionisti" dell'Accademia della bugia di Le Piastre, nel Pistoiese, danno notizia di un circuito ciclistico tutto in salita, mai realizzato al mondo.