Senza Titolo


EX TRIBUNALE
Risiko, al via la variante

Annullata in giunta le delibera dello scorso dicembre con cui si autorizzava la variazione di destinazione urbanistica di vari immobili, fra cui l'ex Tribunale, inseriti nel maxi scambio fra Comune, Provincia e Fondazione Cassamarca. In dicembre una sentenza della Corte Costituzionale aveva affermato che la destinazione urbanistica di un immobile può essere cambiata solo attraverso una variante al prg e non con la semplice votazione di un Consiglio comunale. Alla luce di questo «Un'altra Treviso» presentò ricorso al Capo dello Stato per bloccare la delibera, costringendo il Comune a tornare sui suoi passi. Ora la giunta ha stabilito di annullare la delibera e avviare l'iter della variante urbanistica. Il 14 luglio il testo passerà in consiglio, poi verrà presisposta la variante e inviata in Provincia per l'approvazione. Il tutto dovrà concludersi entro il 31 ottobre.