Marca Futsal: il tecnico è Polido

CASTELFRANCO.Si delinea la fisionomia della Marca Futsal per la serie A/1 2010-2011. Il ritorno da un periodo di ferie del presidente Massimo Bello è coinciso con il perfezionamento di alcune trattative, sia per l'acquisizione che per la cessione di alcuni giocatori. Ma la prima operazione in ordine di importanza è stata quella della conferma delle voci che volevano in arrivo la firma per il nuovo mister. Quindi il portoghese Tiago Polido è il nuovo allenatore della formazione castellana: ha prevalso sullo spagnolo Jesus Candela, sia per la sua età, è classe 1980, che per una questione di «contabilità», visto l'alto costo dell'ex allenatore della Boomerang Intervù, vincitore di campionati e coppe. Il portoghese, che nel passato ha allenato anche la formazione vicentina dell'Arzignano, conquistando una Coppa Italia, nell'ultima stagione ha portato la Nacional Zagabria alla vittoria nel campionato croato e pure nella coppa: ora, terminato il suo compito, ha preferito ritornare in Italia dove ritroverà alcune degli atleti con i quali ha condiviso il campionato nel Vicentino.
Completato questo importante tassello, la prima delusione è arrivata dalla cessione di Nando Grana, l'italobrasiliano che ha un record di presenze con la nazionale italiana, di cui è l'indiscusso capitano, che approda ad una formazione neopromossa in A/2, grazie anche ai gol dell'ex Marca Alemao Glaeser: la Cogianco Genzano (Roma), dove troverà altri big quali Junior, Planas e Bernardi, quindi in una formazione che vuole subito il salto nella massima serie. L'arrivo di Polido ha sentenziato anche la conferma automatica di Erik Bellomo, che nella parte finale del campionato aveva avuto un minutaggio piuttosto basso, mentre sembrano definitivamente fuori gioco Scandolara, Marcio, De Nichile.

(Marino Silvestri)