E' morto Loris Mora, portò il Vicenza in serie A

MONTEBELLUNA.Cordoglio in città per la scomparsa di Loris Mora, un passato da calciatore professionista e che nell'ambiente era rimasto anche dopo aver smesso, visto che seguiva le squadre giovanili del Vicenza. Aveva 77 anni compiuti il 5 agosto e da tempo viveva a Vicenza. Era in ferie quando è stato colpito da una leucemia fulminante che lo ha stroncato in pochissimi giorni. Loris Mora aveva giocato prima col Montebelluna, poi era passato al Vicenza allenato da Fulvio Bernardini l'anno che era salito dalla B alla A, quindi a Venezia e poi a Siracusa. Era un mediano di alto livello e aveva giocato alcune partite anche con la nazionale militare, tra i suoi moti compagni di squadra c'erano stati calciatori come David e Barison. Ha lasciato 4 figli: Franco, Daniela, Paola e Alberto, e i suoi molti fratelli montebellunesi: Ivano, Carla, Anna, Felicita, Valeria e Mariuccia; un altro fratello, Antonio, funzionario all'Onu, era mancato dieci anni fa. (e.f.)