Rugby: il Benetton corteggia Orlandi

Anche se per avere notizie ufficiali sul mercato del Benetton bisognerà attendere che la squadra si ritrovi il 28 luglio, le indiscrezioni non mancano. L'ultima, a conferma che è soprattutto la prima linea il reparto più interessato ai cambi, riguarda l'arrivo a Treviso del pilone argentino (sia destro che sinistro) Juan Pablo Orlandi (in foto), 25 anni, 1.90, 125 chili, nato a Mendoza. Dopo aver giocato in patria nella squadra della regione del Cuyo, giunse in Italia nel 2005 per giocare a Brescia, quest'anno invece ha indossato la maglia del Rovigo. Una curiosità: Orlandi è stato convocato contemporaneamente dall'Italia A e dai Pumas per la Churchill Cup, ma alla fine ha preferito l'Argentina. Il Benetton dovrà superare la concorrenza dell'Overmach, ma la possibilità di giocare la Heineken Cup dovrebbe essere decisiva. Chi potrebbe partire è invece un altro «gaucho», Lucas Borges, protagonista di una stagione non esaltante: non è un mistero che l'ala sia corteggiato da Calvisano e Viadana, ma negli ultimi giorni si sisarebbe intromesso anche il Dax, club francese. Orlandi sarà affiancato dall'italo uruguayano Augusto Allori, altro pilone, che torna in Ghirada dopo tre anni passati all'Edimburgo, fermo restando la presenza di Salvatore Costanzo. E nel ruolo di tallonatore, al posto di Franco Sbaraglini, potrebbe arrivare Giorgio Intoppa dal Calvisano. (s.f.)

AUTO: Gollin vince.Vittoria di tappa e secondo posto in campionato, ad un solo punto dal vertice: ottima domenica per Fabrizio Gollin, pilota trevigiano, in coppia con Hezemans, nell'appuntamento del Fia Gt sul circuito di Adria.
CICLISMO: Gran Galà.Classifiche parziali del Gran Galà (premiazioni il 20 ottobre a Conegliano): Cunego avvicina Rebellin tra i prof, cosi come fa la Guderzo nei confronti della Bastianelli tra le donne; Colnago primeggia tra i costruttori, Guarnieri è il leader tra gli under 23 davanti a Malori.
ARTI MARZIALI: Vittorio 3ª.A Bologna si è svolto il campionato italiano di arti marziali cinesi (wu shu e kung fu), in cui la società Asd Vittorio Veneto si è classificata al terzo posto assoluto nelle forme libere sia con armi che senza. In evidenza il giovanissimo Alex Antoniazzi (10 anni) con ben 4 ori.