ARCHIVIO la tribuna di Treviso dal 2003

La nostra regione vanta ben sei incoronate

 SALSOMAGGIORE. Silvia Battisti è la sesta Miss Italia veneta. La prima rappresentante della bellezza nostrana è stata un’altra veronese nel 1957, negli anni del metro e delle curve morbide, Beatrice Faccioli. Poi, nel 1964, fu il turno della la trevigiana Mirka Sartori. Le altre belle incoronate dal patron Enzo Mirigliani sono state le padovane Eleonora Benfatto ed Eleonora Pedron, la prima nel 1989 e la seconda nel 2002, e la vicentina Gloria Zanin nel 1992. La Pedron è sicuramente la miss che tutti ancora ricordano: la biondina di Borgoricco alta un metro e 72 con i suoi occhi azzurri è riuscita 5 anni fa a conquistare gli italiani, aiutata da qualche lacrima scesa nel ricordare il papà morto in un incidente proprio quando la stava accompagnando ad un casting. Qualche esperienza come «meteorina» con Emilio Fede, poi attrice in un film di Jerry Calà e oggi fidanzata del motociclista Max Biaggi. La Benfatto, originaria di Camposampiero, è stata eletta a soli 16 anni: ha iniziato una carriera da presentatrice per numerose emittenti locali lombarde ed ha avuto una lunga storia con il calciatore Enzo Gambaro. Un calciatore anche per Gloria Zanin di Bassano del Grappa che a luglio ha sposato Simone Tiribocchi. Gloria ha condotto alcune trasmissioni legate a Miss Italia, da poco ha iniziato la carriera d’attrice e con le Bronse Querte è protagonista di «Fregoe Venete» (Televeneto).
(Erika Bollettin)