I partigiani querelano Gobbo e Gentilini

TREVISO.Finirà in un'aula di giustizia lo scontro tra le associazioni partigiane, il sindaco Gobbo e il vicesindaco Gentilini, scontro nato dopo il rifiuto del Comune di inviare il proprio gonfalone alla commemorazione sul Cansiglio. L'Anpi, l'Associazione nazionale dei partigiani, ha deciso di querelare Gobbo e Gentilini per le dichiarazioni rese all'indomani del raduno: «L'Anpi fomenta l'odio», dissero. «Verranno querelati - annuncia il presidente Anpi, Umberto Lorenzoni - Ma stiamo anche verificando se le dichiarazioni di quei giorni erano a nome della giunta. Nel caso denunceremo anche gli assessori».
FRIGO MODESTO A PAGINA 19