Per Simona Quadarella un bronzo che vale oro

BUDAPEST È iniziato il mondiale dei grandi, e subito un bronzo. Che vale tanto, perché le bracciate di testa e fatica portano Simona Quadarella, 18 anni, a vivere la sua favola in acqua e la lanciano tra le grandi al mondo delle lunghe distanze in vasca: ai Mondiali di nuoto a Budapest sale sul podi

Quando le figurine Panini ci mandavano in orbita

È la sera del 4 ottobre del 1957 quando arriva la notizia del lancio del primo satellite artificiale da parte dell’ Unione Sovietica, lo Sputnik. Un avvenimento che segnerà l’ inizio dell’ era spaziale; un fatto che stravolge gli scenari internazionali in un momento storico in cui la conquista dello

Un tuffo nell’immaginario di Armando Testa

ROVERETO Da sabato scorso le sale dedicate all’arte contemporanea del Mart di Rovereto, al secondo piano, sono abitate dalla travolgente fantasia di Armando Testa, senza dubbio il maggior pubblicitario italiano, geniale interprete della propria epoca e anticipatore di fondamentali istanze contempora

Un percorso d’oro iniziato a Milano

LONDRA (Inghilterra) Leggenda, intramontabile, il «più grande»: non ci possono essere altri aggettivi per raccontare Roger Federer, ieri vincitore per l'ottava volta a Wimbledon, per di più a 36 anni, record di longevità per coloro che hanno alzato il trofeo sull'erba londinese. Federer è davvero la

Downhill, un giro di vite sui sentieri

di Francesca Gonzato wBOLZANO Gli escursionisti salgono, zaini e scarponi, i ciclisti del Downhill scendono di corsa. Ogni curva, è una scommessa. Gli appassionati di Downhill sono sempre più numerosi . Le associazioni alpinistiche sul piede di guerra. La Provincia studia i divieti, prima che arrivi

«Basta pretendere miracoli dagli altri»

di Luca Marsilli wROVERETO Mauro Bondi di politica “praticata” a Rovereto ne ha fatta da consigliere circoscrizionale, per sette anni. Poi per dieci è stato consigliere provinciale arrivando in giunta, tanto da essere considerato l’uomo di punta della sinistra post Pc. Fino alla scelta, tutta person

Giardino botanico, percorsi anche al buio

TRENTO Sono riprese le attività del Giardino botanico alle Viote, entrate nel vivo da luglio, ora che anche il Rifugio Viote ha finalmente riaperto con la nuova gestione di Maria Grazia Bonella, così da fare utile base per svolgere attività e laboratori, e soprattutto offrire menù a tema. Le iniziat

Caccia alle onde gravitazionali

TRENTO Dopo il grande successo della missione apripista Lisa-Pathfinder, lanciata il 3 dicembre 2015 e terminata a fine giugno, l’Agenzia spaziale europea ha annunciato di voler proseguire nella caccia alle onde gravitazionali. Il prossimo passo, confermato ufficialmente lo scorso giugno fa durante

Senza Titolo

Non lasciare la mia mano Michel Bussi E/O editore 354 pagine 16 euroSE UNA FAMIGLIA SPARISCE NEL PARADISO OLTREMARE Se "Ninfee nere" era ambientato in Francia e "Tempo assassino" in Corsica, il nuovo titolo di Bussi - ormai stella riconosciuta del genere - ha come sfondo La Réunion, isola dell'Ocean

La filosofa, il regista e quel discorso sul senso

Si interroga sul senso dell’ esistenza l’ evento conclusivo della rassegna “Incroci di pagine Speciale Estinzioni”, in scena oggi al Muse. Il Museo delle Scienze quest’oggi, 8 giugno, alle ore 18 propone un incontro che ruota attorno all’ opera di Edward O. Wilson “Il significato dell’ esistenza uma

Recuperare i punti della patente con sei lezioni

LAVIS Il Comune di Lavis organizza anche quest’anno il corso per il recupero dei punti della patente (massimo 6), valido patenti AM, A1, A2,B1,B,BE. Le lezioni sono sei, si terranno il lunedì, mercoledì e venerdì (12 ore complessive) ed inizieranno il 19 giugno per concludersi il 30 dello stesso mes

Dalla milonga ai dj-set: è venuto il tempo di ballare

di Katja Casagranda wTRENTO Clima estivo e afa preannunciano la lunga estate non solo climatica ma pure coincidente con l’agognata chiusura delle scuole e l’inizio dei tanti festival e feste. Tutto pronto quindi per indossare panni vacanzieri e gettarsi nella mischia. Non rimane che l’imbarazzo dell

Orme dei dinosauri, belle ma ignorate

ROVERETO. È stata la passione per la natura di Luciano Chemini (nela foto), morto nel 2002, a regalare a Rovereto le orme dei dinosauri. Perché su quel colatoio che ora porta il suo nome, quelle orme erano visibili da decenni, ma nessuno ci aveva fatto caso. Zona poco frequentata, ma non pochissimo.