CORRUZIONE CHE PROSPERA SULLE LEGGI

Un presente devastato da una corruzione endemica e dilagante; a fronte della quale la risposta pubblica fa acqua da tutte le parti. Fino a scadere in una tragicomica farsa, come nel caso del codice degli appalti. È venuto a galla di tutto, in una recita bruciata in poche ore attorno al famigerato co

SCANDALO ITAS LA PICCOLA TRENTO DA BERE

di Paolo Mantovan La strepitosa vicenda Itas, ricca di spunti per romanzi di cappa e spada più che per bilanci di società consolidate, ci ha portato sotto il naso lo spaccato di un mondo a parte, che pare aver vissuto di vita propria, come fosse totalmente sconnesso dal resto della realtà. Un mondo

Toblino, vini e cibi scaldano il cuore

TOBLINO Ci sono vini (e cucine) che scaldano il cuore come il canto dei poeti. Così, centellinando il liquore ambrato di un maturo Vino Santo, ci tornano in mente i versi del Cantico dei Cantici: “Le tue labbra stillano miele vergine, o sposa, c'è miele e latte sotto la tua lingua e il profumo delle

Senza Titolo

Tutto il resto è glossa, nota a margine. Perfino la scrittura è soltanto un prodotto di secondo grado. Ascoltare, partecipare al dramma, dialogare, dare spazio, assumere su di sé il destino altrui, liberare al massimo l'empatia: ecco l'essenza del buon giornalismo. Del Grande lavora così. «Si mette

Per l’attico di Grassi cancellati 4 alloggi

di Andrea Selva wTRENTO Nell’estate del 2014 ai vertici di Itas accadono due cose: la dipendente che ha dato avvio all’inchiesta sulle “spese pazze” finiva in “purgatorio” (per usare la definizione coniata dal presidente del gruppo Giovanni Di Benedetto che l’aveva trasferita ad altro incarico) ment

«Stupisce che i vertici non si siano accorti»

TRENTO «Sembra quasi impossibile, stipendi 400 volte quelli di un operaio e 10-12 volte quelli di chi lavora senza gadget. Quando guadagni certe cifre, di fronte a certi fiumi di denaro, si perde l’attinenza con la realtà». Così Roberto De Laurentis, presidente (ancora per poco) dell’Associazione ar

Scontro sugli sbarchi

ROMA Palermo, Vibo Valentia, Messina, Cagliari, Catania, Crotone. Gli 8.500 migranti (tanti i minori, diverse le donne incinte) soccorsi in tre giorni nello scorso weekend continuano ad arrivare nei porti del Centro-Sud. Tredici i cadaveri, anche un bimbo di otto anni. E ieri altri 140 sono stati so

LA LIBERTÀ E LA SOBRIETÀ SONO GEMELLE

La virtù non solo della solidarietà ma anche dalla dignità popolare della sobrietà che ne è la premessa. Un buon cronista sarebbe in grado di raccogliere e dare la luce a un pamphlet con le perle del sottobosco di sperpero del denaro pubblico (che Sturzo chiamava “mala bestia”) e di consulenze rigon

Girardi confessa: «Anch’io sconcertato»

TRENTO Chiamato in causa dalla Lega Nord per il suo ruolo di legale fiduciario di Itas, ma anche per gli incarichi che ha ricoperto nel Gruppo (dal 2013 al 2014 presidente Organismo di Vigilanza di Itas Mutua, dal 2012 al 2014 presidente del Comitato di controllo del Gruppo Itas, dal 2012 al 2014 ne

Senza Titolo

... maestra di snowboard ad Andalo. È stata come "ospite speciale" per otto anni al rifugio Damiano Chiesa e successivamente altri sei anni al rifugio al Cacciatore in Val d'Ambiez, in quanto Nora Rigotti ed...

in breve

FARMACIE Di turno Comunale 2 e Franzellin ad Ala Di turno la farmacia Comunale 2 di via Benacense 43 (0464. 433077) e per la Vallagarina la farmacia Franzellin di Ala in via Segantini 1 (0464. 671020). libreria arcadia Franco Rella e il suo “Il segreto di Manet” Alle 19 alla libreria Arcadia di via

Rella e il segreto di Manet

ROVERETO. Alla Libreria Arcadia in via Fontana a Rovereto, alle 19, incontro col filosofo Franco Rella, che parlerà del suo libro “Il segreto di Manet”. Rella ha dedicato il libro a uno dei pittori insieme più apprezzati e misteriosi: le sue tele suscitarono scandalo nei contemporanei e non smettono

«Itas, truffe e ricatti»: indagato il dg Grassi

di Ubaldo Cordellini wTRENTO Uno scandalo che avrebbe fatto rabbrividire quel galantuomo del presidente storico dell’Itas Edo Benedetti, grande uomo di sport e anche grande esempio per la comunità. Quello che si sta consumando silenziosamente da ormai quasi un anno e mezzo è un vero e proprio stilli