In Comune la raccolta di cellulari usati

TRENTO.Da qualche giorno, nell'ufficio relazioni con il pubblico del Comune di Trento in via Belenzani 3, è disponibile un contenitore per la raccolta di telefonini usati, funzionanti o meno. Questo servizio di raccolta è stato proposto dall'associazione 'Krio Hirundo" che si occupa di progetti umanitari nel Sud-est asiatico. E' stata dunque la stessa associazione ad occuparsi della collocazione del contenitore all'Urp e nella sede di altri enti pubblici cittadini, mentre lo svuotamento sarà a cura delle società Cometeox, promotrice dell'iniziativa nazionale 'cellulari per beneficenza".
Tra i progetti dell'associazione 'Krio Hirundo", l'aiuto all'orfanotrofio di Nong Khai, in Thailandia, il finanziamento di borse di studio per bambini thailandesi che, per motivi economici, non hanno accesso all'istruzione e il sostegno al popolo Akha, in fuga dalla Birmania.
La proposta dell'associazione ha trovato l'adesione dell'amministrazione comunale sia per le motivazioni umanitarie che stanno alla base del progetto, sia per l'utilità di raccogliere oggetti che altrimenti potrebbero essere dispersi nell'ambiente o finire tra i rifiuti, con il relativo inquinamento derivante dai materiali pericolosi contenuti nei telefonini e nelle batterie che li alimentano.