Eva Lechner vince gli Internazionali e strappa il biglietto per Pechino

TRENTO.Agli Internazionali d'Italia di Lugagnano (Piacenza) giornata trionfale per Eva Lechnere Yader Zoli, per i quali il ct Pallhuber ha firmato il voucher per Pechino. La Lechner ha bissato il successo del 2007, con una gara di testa e si è lasciata dietro le slovene Zakelj, Klemencic e Homovec. Al lancio Tony Longoè stato il più veloce, poi il fango ha stravolto la gara. L'esperienza e la tenacia di un 'duro" come Zoli sono emerse subito, anche se il sogno di un successo l'ha cullato Johann Pallhuber, al comando nel corso del terzo giro proprio quando al transito sotto il traguardo la giuria decideva di chiudere anticipatamente la gara al quarto passaggio. Buon decimo Massimo Debertolismentre Fruetsi ritirava ignaro del 'taglio" quando era sesto.
Nelle categorie giovanili, successi per la junior Rossella Callovi(Vecchia Fontana) nel bresciano e per l'allieva Maria Franchini(Team Femminile Trentino) nella crono di Pordenone. Tra gli Under 23, secondo e terzo posto posto per Andrea Piechele(Uc Trevigiani) nella seconda e quinta tappa del Giro delle Nettarine (Emilia), nella cui prima frazione ha chiuso al terzo posto Daniel Oss(Zalf Desirée Fior). Tra gli Junior, Diego Florio(Liquigas) è terzo nella crono di Posiano, mentre il compagno Loris Paoliè quinto a Villafontana (Verona). Tra gli Allievi terzo Alex Paoli(Liquigas) nel Vicentino, cosi come l'esordiente cembrano del primo anno Amos Mosanera Novi Ligure e Andrea De Concini(Us Cristoforetti) a Brescia. Secondo Fabio Tiefenthaler(Aurora) a Lesignana (Modena) tra i primo anno, quarto Xhuliano Kamberay(Aurora) tra i secondo anno. Quinta anche l'esordiente Anna Zita Stricker(Us Cristoforetti) in volata nel vicentino. (franc)