Tav, Rixi (Lega): "Il lodo Salvini per uscire dall'impasse"

video Il governo continua a essere diviso sulla Tav e, per scongiurare la crisi, nella maggioranza si cerca una soluzione. Quello a cui punta la Lega è una nuova ripartizione dei costi con Francia e Unione Europea: "Se il progetto diventa più conveniente, anche i 5 stelle dovrebbero essere d'accordo a proseguire", dice a Circo Massimo, su Radio Capital, il viceministro dei trasporti leghista Edoardo Rixi, "Possiamo liberare due miliardi per fare altre opere, fra mezzo miliardo di nuovi fondi europei e un miliardo e mezzo di risparmi della tratta italiana".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Giornata della donna, Paola Turci: "I violenti sono come i pedofili. Serve una legge per far decadere politici sessisti"

video "Chi manifesta violenza ha un problema, deve andarsi a curare e farsi fermare se non riesce a fermarsi lui. Come i pedofili. E le donne devono riuscire a comprendere se c'è una persona violenta accanto a loro. Se un uomo alza la mano, è sicuro che la prossima volta ne alzerà due". Così Paola Turci, ospite a Circo Massimo, su Radio Capital. La cantante lancia anche una proposta che riguarda chi ricopre ruoli istituzionali: "Farei una legge per far decadere dalla carica alla prima offesa sessista". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Solidarietà di Rixi (Lega) al sindaco che augurò stupro: "Da Boldrini abuso di potere"

video Matteo Camiciottoli, sindaco di Pontinvrea, è stato condannato per aver, in un post su Facebook, augurato lo stupro all'allora presidente della Camera Laura Boldrini. Dopo la condanna, a Camiciottoli è arrivata la solidarietà del viceministro dei trasporti leghista Edoardo Rixi: "Ha fatto una battuta infelice, è una brava persona e fa volontariato - spiega Rixi a Circo Massimo, su Radio Capital -. La Boldrini ha esagerato, ha usato il suo potere da presidente della Camera per prendersela con il sindaco di un paese di mille abitanti. Poteva non chiedergli 50mila euro".Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto