Zingaretti sbotta contro Renzi": "Fa polemiche di basso livello che italiani giudicheranno come furbizia"

video Il segretario del Pd inconsuetamente aggressivo nei confronti di Matteo Renzi oggi leader di Italia Viva, sempre pronto a puntualizzare cosa non gli va bene della manovra del governo giallorosso. Intervistato d Giovanni Floris a DiMartedì su La7, Nicola Zingaretti ha bollato le polemiche dell'ex compagno di partito come operazioni furbe che non gli porteranno voti, ma che intanto indeboliscono tutto il fronte della sinistra a vantaggio di Matteo Salvini.  (La7)

Strasburgo, show del leghista Ciocca: lancia cioccolato turco verso la presidenza. La reazione è durissima

video Show in Aula a Strasburgo dell'eurodeputato della Lega Angelo Ciocca, durante il dibattito sulle operazioni militari della Turchia nel nordest siriano. Il parlamentare - già assessore ai Lavori Pubblici del piccolo comune di San Genesio ed Uniti, nel Pavese, rieletto eurodeputato nella circoscrizione Nordovest con quasi 90mila preferenze (il più votato della Lega dopo Matteo Salvini) – è stato ripreso dalla prima vicepresidente del Parlamento Europeo, l'irlandese Mairead Mc Guinness. Ciocca ha preso la parola durante il dibattito in plenaria brandendo una grande barra di cioccolato, avvolto in carta rossa e oro. "Pazzesco - ha esordito l'europarlamentare - alla scorsa plenaria le autorità turche dispensavano cioccolato turco per chiedere di riprendere i negoziati per l'ingresso della Turchia in Europa". "Ora non dispensano cioccolato - ha proseguito Ciocca - ma missili e bombe. L'Europa finanzia la guerra turca". La vicepresidente Mairead McGuinness, che esercitava la presidenza, ha reagito in modo calmo, ma durissimo. "Torni al suo posto per favore. Questa è un Parlamento in cui si discute e non si buttano oggetti in giro. Noi siamo non violenti, questo è un atteggiamento inaccettabile - ha detto McGuinnes, tra gli applausi degli altri deputati - Io sono scioccata da quello che ha fatto". Quando Ciocca ha cercato di reagire McGuinnes non gli ha dato la parola. "Le chiedo di ascoltare, perché ascoltando si impara"Europarlamento

'Sea Watch 3', il doc su Carola Rackete inaugura il Festival dei Popoli

video Il salvataggio di 53 persone su un gommone alla deriva, l'arrivo a bordo della Guardia costiera italiana conuna comunicazione firmata dall'allora ministro degli Interni Matteo Salvini, la vita quotidiana in condizioni di emergenza, i ruolo dei medici e del personale di bordo, le decisioni della capitana Carola Rackete, i racconti dei migranti sugli orrori da cui sono fuggiti. Il documentario 'Sea Watch 3' inaugura sabato 2 novembre il Festival dei Popoli di Firenze, 60esima edizione della rassegna internazionale del film documentario. Alla proiezione saranno presenti i registi Jonas Schreijäg e Nadia Kailouli che hanno lavorato a bordo della Sea Watch fino dal primo giorno della missione.

Regionali Umbria, Cacciari: "M5s non contengono più la destra, un dramma non solo per il Pd"

video La nuova presidente della Regione è la senatrice leghista Donatella Tesei, che ha stravinto con il 57,5% al primo turno sostenuta dalla Lega insieme a Fratelli d'Italia e Forza Italia. Il "patto civico" Pd-5 stelle, con frontman l'imprenditore Vincenzo Bianconi prende solo il 37,5%. "Il Pd è rimasto sulle posizioni delle europee, Renzi è stato furbo perché 2-3 dei consiglieri eletti hanno già detto che aderiranno a Italia Viva. Chi perde è il M5s" -, commenta Massimo Cacciari a Circo Massimo, su Radio Capital -. I 5 stelle facevano da contenimento all'ondata di destra, è un dramma che questo contenimento sia caduto. È successa una cosa elementare: quelli che avevano votato 5 stelle solo pochi mesi fa hanno votato massicciamente Lega. Il risultato non ci si può stupire". E Matteo Salvini? "Ha da una parte la prateria Forza Italia e dall'altro la prateria M5S - nota il filosofo -. Se dall'altra parte non cominciano a ragionare, la Lega potrebbe arrivare al 50% alle politiche". Intervista di Massimo Giannini e Oscar Giannino

Centrodestra in piazza, Meloni contro gay e lgbt: "Sono una donna, sono una cristiana e non me lo toglierete"

video "No a genitore uno e genitore due, noi difendiamo i nostri nomi perché non siamo codici". Così Giorgia Meloni dal palco di San Giovanni, in occasione della manifestazione del centrodestra unito lanciata da Matteo Salvini. "Sono una donna, sono una cristiana, sono una madre e non me lo toglierete". di Camilla Romana Bruno e Francesco Giovannetti

Matteo Salvini vs Matteo Renzi, il tifo sui social per scegliere un vincitore dello scontro su Porta a Porta

video Il tanto attesto dibattito televisivo tra Matteo Renzi e Matteo Salvini, nello studio di Porta a Porta, è stato visto e commentato da migliaia di persone sui social network. E anche gli stessi protagonisti hanno seguito il programma, registrato nel pomeriggio, commentando su Twitter le risposte dell'uno o dell’altro. Come in un incontro sportivo, il botta e risposta ha scatenato gli spettatori e ognuno ha scelto un proprio vincitore. A cura di Sofia Gadici