Marghera, gli operai sui camini: "Io unica donna a 150 metri di altezza"

audio Venezia. Sono una decina i lavoratori di Marghera che stanno presidiando i tetti del Petrolchimico dopo il fallimento dell'incontro al Ministero con Romani. Fra loro c'è una donna: "Sono qui in rappresentanza di tutte le mie colleghe in cassa integrazione". E sul settore dice: "L'Italia sta perdendo un'industria importante che produceva dell'ottimo pvc. I nostri clienti da dodici mesi costretti a comprarlo all'estero a prezzi spropositati"   LA DIRETTA

Digitale terrestre, il giorno dello "switch off": centinaia di chiamate al centralino Rai (di Roberta De Rossi)

audio E' arrivato il giorno dello "switch off" del digitale terrestre: staccato l'impianto analogico, ora la televisione si vede solo con il decoder. Per questo molte persone sono andate nel panico e hanno tempestato di chiamate il centralino della Rai. Dalla sede Rai di Venezia il racconto dell'inviata della Nuova Roberta De Rossi. Leggi l'articolo

«Mestre come te», ecco la prima canzone per la città

audio Negli anni Sessanta c’erano le Orme, il Mucchio, Patty Pravo e Italo Janne, oltre a Franco Carradori con i suoi mitici Uragani. Insomma, a Mestre era un fiorire di musica nuova al punto da essere chiamata «la Liverpool italiana». E questa sera inizia al teatro Momo la prima di due serate dedicate proprio a Carradori e a quegli anni, con un appuntamento cui non mancare: «Mestre come te», la prima canzone dedicata alla città, scritta da Italo Janne e Stefano Gajon. A cantare il brano sarà proprio l'istrionico Janne, già membro del duo Magenta agli inizi degli anni '60 con l'appena sedicenne Patty Pravo.  L'articolo