Toti lancia la sfida: "Primarie aperte o Forza Italia scomparirà"

video Al Teatro Brancaccio di Roma la convention voluta dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti per lanciare la sua scalata a Forza Italia. "Siamo passati dal 40 al 6% e nella nostra classe dirigente c’è anche chi dice 'poteva andare peggio'. Non sono moralmente degni", ha detto Toti dal palco del teatro. "Vorrei primarie aperte a tutti coloro che vogliono partecipare, non solo di Forza Italia", ha aggiunto. Invito raccolto al volo da Vittorio Sgarbi, presente all’evento. "Le primarie vanno fatte, io mi candiderei certamente perché sarei il migliore”, ha detto Sgarbi. Ad agitare le acque resta comunque l’ipotesi che Toti decida di andarsene da Forza Italia se i vertici non dovessero accogliere le sue richieste. "Scissione? Io alle primarie di un movimento costituente di centrodestra parteciperò - ha concluso il governatore - Mi auguro che partecipi anche Forza Italia. E' abbastanza chiaro?" Di Francesco Giovannetti

Europee, Gasparri: ''Scenario importante per il centrodestra, ora la Lega che fa?''

video "Sono dati in linea con le previsioni, da cui si può evincere una tendenza politica importante: il centrodestra in questo momento vincerebbe e avrebbe un record attorno al 45%, alle politiche era al 37%. La Lega con il risultato più alto userebbe questo successo per un governo con i 5 Stelle? Vedo uno scenario importante per il centrodestra e chi ha più voti, ovvero Salvini, deve porsi il problema". Lo ha detto il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, ai cronisti alla Sala della Lupa a Montecitorio. Di Camilla Romana Bruno

Europee, Berlusconi vota nel seggio dove andava con "Mamma Rosa"

video Il presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi, uscendo dal seggio dove ha espresso il suo voto per le Europee, si è soffermato sulle motivazioni che lo hanno portato a votare all’interno della scuola primaria in via Scrosati, in zona Lorenteggio a Milano: “Sono venuto qui a votare perché per tanti anni sono stato qui con la mia mammina a votare e sono un sentimentale. Un candidato può scegliere dove andare a votare e io ho scelto il ricordo”. di Edoardo Bianchi e Andrea Lattanzi

Giustizia, governo battuto alla Camera: via libera all'emendamento voluto da Forza Italia e Pd

video Il governo è stato battuto alla Camera su un emendamento che modifica il testo della proposta di legge sul risarcimento per ingiusta detenzione e l'azione disciplinare nei confronti dei magistrati. Erano presenti 88 (su 125) deputati della Lega e 157 (su 216) del Movimento 5Stelle. La votazione è stata a scrutinio segreto: i sì all'emendamento, proposto da Forza Italia e sottoscritto anche dal Pd, sono stati 242. I no, che seguivano il parere del governo, sono stati 240.Camera dei Deputati

Primarie Forza Italia, Carfagna: "Se mi candido? Assolutamente sì"

video Le primarie di Forza Italia hanno già tre candidati: dopo il presidente della Liguria Giovanni Toti e la capogruppo alla Camera Mariastella Gelmini, scende in campo anche Mara Carfagna. L'annuncio in diretta a Circo Massimo, su Radio Capital: "Se mi candido? Assolutamente sì", dice la vicepresidente della Camera, "Ma il leader resta Silvio Berlusconi: ha indicato un percorso importante, congressuale, un bagno di democrazia, e lo gestiremo con lui". Sulle modalità, Carfagna specifica che "verranno definite dal board, decideremo insieme se ci saranno primarie o congresso". Intervista di Massimo Giannini e Jean Paul Bellotto

Appalti e tangenti a Milano, la Procura: "Gli affari in un bar chiamato 'ambulatorio'"

video Gioacchino Caianiello, l'ex coordinatore provinciale di Forza Italia di Varese, è tra i 43 arrestati dell'inchiesta su tangenti e appalti della Dda di Milano. A Milano, secondo l'accusa, svolgeva i suoi traffici nel centralissimo ristorante Da Berti, rinominato ironicamente 'La mensa dei poveri'. Nel Varesotto invece, l'indagato aveva come base logistica un bar di Gallarate chiamato 'l’ambulatorio': "E' qui che riceveva i suoi 'pazienti", spiega il sostituto procuratore Luigi Furno, "ne incontrava a decine ogni giorno".