La Reyer combatte, soffre. E perde con onore

La Reyer combatte, va sotto in doppia cifra ma recupera più volte, si avvicina a Sassari e si avvicina anche alla vittoria in gara 4 della finale scudetto. Alla fine non riesce il secondo colpaccio in trasferta e gli orogranata si lasciano sopraffare dalla Dinamo, ma la squadra di De Raffaele c'è, h

Il Veneto a Miss Mondo ha il fascino di Katia

Arriva da Vigonovo Katia Riparelli, 24 anni, la ragazza che l'altra sera a Gallipoli ha conquistato il secondo posto al concorso di bellezza di Miss Mondo Italia. La manifestazione, presentata da Giorgia Palmas, ha visto sfilare le 50 finaliste, e tra loro sei venete; Katia ha conquistato la giuria

Oggi presentazione del ds Lupo Panchina: spunta Devis Mangia

MESTRE. Inizia l'era Lupo, quarto direttore sportivo del Venezia di Tacopina, dopo Giorgio Perinetti, Leandro Rinaudo e Valentino Angeloni. Il nuovo responsabile dell'area tecnica, che ha sottoscritto un contratto biennale, sarà presentato stamattina dal presidente che poi risalirà in aereo per far

Senza Titolo

ITALIA (4-3-3)MERETCALABRESIMANCINIDIMARCOBONIFAZI(43' s.t. Bastoni)MANDRAGORABARELLAPELLEGRINIZANIOLO(42' p.t. Orsolini)KEAN(15' s.t. Cutrone) CHIESA ALLENATOREDI BIAGIO

Marinese: svolta su Zes, grandi navi e Tav

venezia. La strada è tracciata: Confindustria Venezia-Rovigo è pronta a fondersi con Assindustria Veneto Centro, nata all'intesa tra Padova e Treviso e modello operativo di efficienza. L'obiettivo è dare voce autorevole alle imprese dell'area metropolitana veneta, che i sociologi hanno battezzato "P

Senza Titolo

ARBITRO: Serdar Gozubuyuk (Olanda)RETI: p.t. 9' Ceballos, 36' Chiesa; s.t. 19' Chiesa, 36' (rigore) PellegriniNOTE: spet.: 26.432. Amm.: Calabresi, Zaniolo, Mandragola, Orsolini, Vallejo, Merino e Soler.

Senza Titolo

SQUADREPGVNPRFRSDRRomania00000000Croazia00000000Inghilterra00000000Francia00000000

"Don Giovanni" torna alla Fenice nell'allestimento di Michieletto

"Don Giovanni" di Mozart torna alla Fenice, nel pluripremiato allestimento che vinse nel 2011 un Premio Abbiati (per le scene e i costumi) e cinque Opera Award assegnati a Damiano Michieletto per la regia, Paolo Fantin per le scene, Carla Teti per i costumi, e all'intero allestimento come miglior sp