Monti: all’estero aspettano la riforma

di Gabriele Rizzardi wROMA Dopo lo strappo che ha scatenato la durissima reazione del mondo politico e ha fatto riaffiorare lo spettro delle elezioni anticipate, Mario Monti lancia un segnale di pace e prova a ricucire con i partiti. Con una lunga lettera al Corriere della Sera, il premi

Legge elettorale, aumenta la tensione

di Gabriele Rizzardi wROMA I tecnici di Pd, Pdl e Terzo Polo, si sono riuniti anche ieri per provare a buttare giù il testo della nuova legge elettorale ma la strada che dovrebbe portare a un accordo capace di reggere alla prova del voto in Parlamento è piena di ostacoli. Ragion per cui,

Attacco del Pdl a Riccardi: si dimetta

di Gabriele Rizzardi wROMA «Voglio sottolineare un fatto e un auspicio. Il fatto è che lo spread tra i titoli italiani e quelli tedeschi è sceso per la prima volta sotto i 300 punti percentuali. L’auspicio è che non si allarghi lo spread tra i partiti che sostengono il governo. Ciò porrebb

Berlusconi: «Grande coalizione»

di Maria Berlinguer wROMA Silvio Berlusconi apre a una grande coalizione Pdl, Pd e Terzo Polo per il 2013. Ma Pier Luigi Bersani boccia l’ipotesi del partito unico. «E’ una cosa che non esiste in natura», dice il segretario democratico, mentre Pier Ferdinando Casini è d’accordo a patto che

Terzo polo col Pd per il commissario Rai

di Gabriele Rizzardi wROMA «Sono totalmente d’accordo con Fini che ha parlato a nome del Terzo Polo». Con il sì di Pier Ferdinando Casini si rafforza l’asse con il Pd che chiede di procedere a lunghi passi verso un commissariamento “ponte” che traghetti la Rai verso una nuova governance. C

Senza Titolo

di Natalia Andreani wROMA Si alzano i toni della contesa tra Italia e India sulla vicenda della Erika Lexie e sullo status dei due marò arrestati dalla polizia del Kerala. Dopo il fallimento delle iniziative diplomatiche prese nei giorni scorsi per dirimere la questione, ieri sono scesi in

Un mega-direttore per superare lo stallo

di Annalisa D’Aprile wROMA Un mega-direttore generale con poteri da commissario per rimettere a posto i conti della Rai. Sembra un tentativo di mediazione tra Pdl e Pd sull’ostica questione dell’azienda e dei vertici da rifare, quello che arriva dal premier Mario Monti. Il non-accordo su